giovedì 24 maggio 2018

Continuare a crescere per essere all'altezza della storia nerazzurra

Nella foto (Getty Images): Luciano Spalletti in conferenza stampa.

Le parole del tecnico nerazzurro:

"Siamo tornati in Champions e vogliamo restarci. Gli obiettivi dell'Inter devono essere importanti, per la sua storia e per i suoi tifosi"

martedì 22 maggio 2018

Una domenica bestiale (e trionfale): Lazio - Inter 2-3

Tutta l'esultanza di Luciano Spalletti (foto: Sky Sport) dopo la fine della partita contro la Lazio. Il mister "porta una squadra compatta, forte, caratterialmente, determinata e con quasi tutti gli elementi in buona condizione al match decisivo. Poi azzecca subito il cambio di modulo e le sostituzioni, per riconoscimento generale. Se non sbaglio è il secondo anno consecutivo in cui porta la squadra che allena ad acciuffare la qualificazione in CL nei minuti finali dell’ultima partita. Per me è da considerarsi il deus ex machina di questa qualificazione."

lunedì 21 maggio 2018

Gioia infinita: Lazio - Inter 2-3

ECCE HOMO!

Nella foto (fonte: Repubblica.it) la pazza corsa di Matias Vecino dopo la rete del 3-2 decisiva per la vittoria contro la Lazio e la qualificazione alla prossima edizione della Champions League.

Grazie ragazzi.

domenica 20 maggio 2018

There's Only One Way: Lazio - Inter

In campo alle ore 20.45 allo Stadio "Olimpico" di Roma, Lazio - Inter valida per la 38a e ultima giornata del Campionato di Serie A 2017/2018. La partita sarà decisiva per decidere chi tra le due squadre disputerà la prossima Champions League.

Difficile, forse impossibile fare un pronostico. Anche se la Lazio è forse favorita potendo diciamo "optare" per due risultati su tre. Ma sono sicuro che il Mister e i ragazzi daranno tutto anche questa volta e se centreremo il risultato, coroneremo una stagione in ogni caso molto positiva.

Forza Inter!

venerdì 18 maggio 2018

I numeri dell'Inter di Spalletti

Nella foto (fonte: Eurosport.com) i due uomini più rappresentativi dell'Inter 2017/2018: il capitano e bomber Mauro Icardi e il nuovo allenatore Luciano Spalletti, l'uomo della svolta e il principale punto di riferimento del mondo interista alla vigilia dello scontro decisivo per l'accesso alla Champions League nell'ultima giornata di campionato contro la Lazio e per il prossimo futuro.

martedì 15 maggio 2018

Situazioni definite e questioni aperte: Inter - Sassuolo 1-2

"L'unica situazione non definita, sulla carta almeno, è quella più importante.

Come prima che si giocasse la penultima giornata di campionato, noi abbiamo ancora una possibilità di qualificarci per la CL, ma la condizione è rimasta la stessa: si deve vincere a Roma con la Lazio."


A altre domande, però, possiamo dare un responso definitivo: il campionato della squadra è stato molto positivo e il lavoro del Mister Luciano Spalletti (foto: Getty Images) eccellente. In prospettiva futura bisognerà tuttavia apportare alcune migliorie per superare quei limiti che abbiamo riscontrato nel corso della stagione e che Luciano sviscera nel contenuto di questo post dedicato soprattutto alla partita con la Lazio, ma anche al prossimo futuro.

domenica 13 maggio 2018

L'imprevedibilità nel gioco del calcio

Il centravanti nigeriano del Crotone Simy (foto: Sport Mediaset) segna il goal del provvisorio uno a uno nella partita tra Crotone e Lazio finita con il risultato di 2-2 e che ci lascia in corsa per un post in CL a patto di battere i biancocelesti nello scontro diretto dell'ultima giornata di campionato in programma domenica prossima.

sabato 12 maggio 2018

Questa è la partita più importante: Inter - Sassuolo

Nella foto (FcInter1908) uno scatto degli allenamenti di questa settimana durante una seduta alla quale hanno preso parte anche calciatori importanti del nostro glorioso passato che con Inter Forever prenderanno parte a due gare amichevoli in Inghilterra. Nella foto: Riccardo Ferri, Giuseppe Bergomi, Javier Zanetti (col pallone ovviamente), Francesco Toldo, Esteban Cambiasso e il Mister Luciano Spalletti. Protagonisti di tanti successi e momenti importanti della nostra storia e grandi professionisti, chissà che la loro presenza non sia stata benaugurante e in qualche maniera anche formativa e di stimolo ulteriore (ove ce ne fosse stato bisogno) in vista della gara di questa sera.

martedì 8 maggio 2018

Una speranza da alimentare... Udinese - Inter 0-4

Inter batte Udinese quattro a zero.

Una vittoria netta e in cui "la differenza l’ha fatta subito la nostra migliore qualità tecnica e atletica, unita alla consapevolezza del fatto che potevamo entrare nella loro difesa come nel burro..."

Adesso...

"La squadra deve avere la feroce determinazione, la certezza (non l’arroganza) di potercela fare.

Solo dopo, se non andasse come tutti speriamo, potremo fare un bilancio, non con una prospettiva distruttiva, in ogni caso, ma in un’ottica di ulteriore miglioramento di quanto di buono si è comunque costruito.

Oggi non si deve guardare alla classifica, non si deve pensare allo scontro diretto dell’ultima giornata, si deve solo essere concentrati sull’obiettivo più immediato: battere il Sassuolo per giocarci tutto nell’ultima partita."

lunedì 7 maggio 2018

Una corsa entusiasmante: Udinese - Inter 0-4

L'esultanza di Rafinha Alcantara (fonte: leggendanerazzurra.it) dopo la rete messa a segno contro l'Udinese. Il grande attaccamento e amore dimostrati dal giocatore brasiliano nei confronti dei colori nerazzurri sono forse il simbolo principale della vittoria di Udine e di questa entuasiasmante corsa finale dei nostri ragazzi verso l'obiettivo Champions.

domenica 6 maggio 2018

Concentrarsi sul presente per poi pensare al futuro: Udinese - Inter

Oggi alle 12,30 allo Stadio "Friuli" di Udine ("Dacia Arena") in campo Udinese e Inter per la 36a Giornata del Campionato di Serie A 2017/2018. Segui e commenta la partita sul blog Fratelli del Mondo - Internazionale Sempre.

mercoledì 2 maggio 2018

"Oh, ipersensibile, ipersensibile…": Inter - juve 2-3:

"Sì, parlerò anche e soprattutto dei “nostri”, delle loro responsabilità, dei loro limiti ed errori.

Però prima lasciatemi dire che almeno una volta mi piacerebbe perdere contro la juve per i limiti dei miei giocatori e non per altri motivi.

Mi piacerebbe giocare una partita vera, magari con un arbitro straniero, magari proprio con quello che ha osato dare un rigore “solare” (anche se si era in notturna) contro la juve, a Madrid.

Mi piacerebbe una volta perdere senza essere arbitrato da un dipendente della squadra bianconera. Da uno che si mette al loro servizio.

Vecino è stato cacciato dopo pochi minuti (foto: Corriere della Sera), mentre Cuadrado soprattutto, ma anche Pjanic, Barzagli,  Alex Sandro sono rimasti in campo sino alla fine.

Come si può, in questa situazione, parlare degli errori di Santon, di Handa o di Spalletti?

Be', ci sforzeremo di farlo comunque."

domenica 29 aprile 2018

Io mi sento interista: Inter - Juventus 2-3

"THANK YOU ALL"
(fonte: Inter.it)

Il capitano e bomber nerazzurro Mauro Icardi applaude i tifosi al termine della partita persa dai nostri ragazzi contro la Juventus nell'ultimo turno di campionato. Una sconfitta condizionata pesantemente dalle scelte arbitrali e che complica ancora di più la corsa per la qualificazione alla prossima edizione della Champions League, ma anche una prestazione di grande forza da parte della squadra e la dimostrazione che questo gruppo stia disputando un grande campionato. La conferma dell'ottimo lavoro di Spalletti e della crescita importante di molti singoli e su cui bisogna puntare nel futuro a prescindere dalla posizione finale di classifica.

Adesso testa all'Udinese.

sabato 28 aprile 2018

Ci siamo: è il giorno di Inter - Juventus

Ci siamo: è il giorno della superclassica sfida del calcio italiano tra Inter e Juventus. Le due squadre scenderanno in campo questa sera a San Siro in una partita che sulla carta appare determinante per entrambe le squadre per centrare i propri obiettivi stagionali. Nella foto: un contrasto tra Benatia e il nostro capitano, il bomber Mauro Icardi, durante la partita del girone d'andata disputata a Torino.

giovedì 26 aprile 2018

Settore giovanile: un primo bilancio è già possibile

Nella foto (fonte: Inter.it) gli Under 14 di Mister Mandelli festeggiano dopo la vittoria del campionato di categoria. Il successo arriva dopo la vittoria nell'ultimo turno di campionato contro i pari età del Sudtirol (6-1 il risultato finale). I nostro giovanissimi regionali sorpassano così il Milan, riprendono il primo posto a 55 punti e festeggiano il titolo con un bilancio di 17 vittorie, 4 pareggi, 1 sconfitta.

martedì 24 aprile 2018

L'anno 1: Chievo - Inter 1-2

Allo Stadio Bentegodi di Verona, Inter batte Chievo 2-1. Nella foto (fonte: PianetAzzurro.it) uno spettacolare "aggancio" di Ivan Perisic. Questo il giudizio di Luciano sulla prestazione del giocatore: "Prestazione molto positiva come spesso accade negli ultimi tempi. Potenza e progressione restano fuori concorrenza, ultimamente si spende molto anche in rientri profondi e in tagli e cambi di posizione che ne accentuano la pericolosità. Inoltre ha ritrovato la via della rete e questo è fondamentale. 7".

lunedì 23 aprile 2018

domenica 22 aprile 2018

giovedì 19 aprile 2018

La svolta? Inter - Cagliari 4-0

Nella partita contro il Cagliari di martedì sera si è vista probabilmente la migliore Inter stagionale. I nerazzurri di Mister Spalletti hanno vinto con il sonante risultato di 4-0 e giocando in una maniera spettacolare. È il segno di una svolta? Secondo Luciano questa sarebbe già cominciata con Inter - Benevento. Da allora infatti la squadra ha ragigunto quello che definisce un equilibrio "statico". Possiamo giocarcela per la qualificazione in Champions fino alla fine, ma nessuno dei prossimi impegni sarà facile, a partire dalla prossima partita in trasferta a Verona contro il Chievo, siamo chiamati a dare il massimo possibile. Foto: Corriere dello Sport.

mercoledì 18 aprile 2018

Spalletti, il calcolatore: Inter - Cagliari 4-0

Il significativo abbraccio tra il Mister Luciano Spalletti e il capitano Mauro Icardi. Il segno di un feeling importante tra l'allenatore e il nostro bomber che grazie a Spalletti ha avuto una crescita ulteriore sul piano non solo realizzativo (25 reti in campionato finora, record personale) ma anche del gioco. Più in generale il simbolo di una coesione del gruppo che a cinque partite dalla fine appare deciso e compatto a andare fino in fondo alla "questione" relativa la qualificazione alla prossima Champions League. Foto: interclubpavia.eu.

martedì 17 aprile 2018

Settore giovanile: una domenica bestiale

Nella foto (fonte: sprintesport.it): Luca Magazzù. Il bomber degli Under 15 di Mister Annoni continua a segnare: doppietta contro i pari età del Bologna nel 4-0 che porta i nostri al primo posto in classifica con tre punti di vantaggio sull'Atalanta. Nell'ultimo turno basterà un pareggio a Cesena per confermarsi primi (ma potrebbe persino bastare anche una... sconfitta, dato che vantiamo un vantaggio negli scontri diretti con i bergamaschi ).

lunedì 16 aprile 2018

Il bicchiere mezzo pieno: Atalanta - Inter 0-0

Nella foto (Getty Images) il Mister Luciano Spalletti durante la partita di Bergamo tra Atalanta e Inter. I nerazzurri ottengono forse il massimo risultato in una trasferta difficile e schierando una squadra condizionata dalle molte assenze. Questo il giudizio di Luciano sul mister: "Ancora una gara senza gol per la sua Inter. Le occasioni però le creiamo anche se in minor misura rispetto al derby e alla partita di Torino. Se è costretto a schierare D’Ambrosio, Santon, Borja fuori condizione,  Gagliardini, ecc. non si può imputargli la colpa di una transizione offensiva poco efficace. Così come non si può incolparlo per i gol falliti nelle ultime partite da Icardi, Perisic e Rafinha. Tiene la squadra, dopo 32 partite, a un punto dalla Roma semifinalista di CL e dalla Lazio offensivamente inarrestabile. O ha una grande rosa oppure compie miracoli di equilibrio tattico. Io propendo per la seconda ipotesi. Ma io, si sa sono un aziendalista, non uno che si sforza di ragionare  sulla realtà. 7"

domenica 15 aprile 2018

Un pareggio a due facce: Atalanta - Inter 0-0

Nella foto (fonte: calciomercato.com) Ivan Perisic supera il centrale dell'Atalanta Toloi e va alla conclusione in porta. Anche riuscendosi a liberare diverse volte per andare al tiro, il croato non è mai riuscito a superare il portiere avversario Berisha in una partita che si è conclusa con il risultato di zero a zero.

mercoledì 11 aprile 2018

Settore giovanile: la marcia di avvicinamento (alle finali) continua

Settore giovanile: continua la marcia di avvicinamento alle finali. Nella foto (fonte: FcInter1908) il centravanti dell'Under 17 Matias Fonseca autore di una tripletta nell'ultimo turno contro i pari età del Brescia. I classe 2001 sono ancora in lizza per le qualificazioni alle finali: il cammino non sarà facile e partirà dalla prossima gara (recupero contro l'Udinese) che si disputerà proprio oggi pomeriggio (ore 14.00).

martedì 10 aprile 2018

Torino - Inter 1-0: questo è il calcio, bellezza!

Torino - Inter finisce 1-0 per i "granata" (foto: Getty Images). Scrive Luciano: "A Torino, anche se nel calcio tutto è sempre possibile e si deve assolutamente evitare di deporre le armi, l'Inter ha perso probabilmente l'ultimo tram." Una considerazione amara, espressa dopo una partita che l'Inter ha perso in maniera non del tutto meritata, ma nella consapevolezza che in realtà la corsa Champions non sia del tutto compromessa, anche se a questo punto (come e più di prima) non dipende solo da noi. Ma l'obiettivo è ancora raggiungibile e "mollare adesso sarebbe delittuoso."

lunedì 9 aprile 2018

Maledetta domenica: Torino - Inter 1-0

I nostri ragazzi lasciano il campo sconsolati dopo lo stop in casa del Torino. Una sconfitta che lascia una certa amarezza anche per come è maturata, considerando le tante occasioni da goal realizzate e la qualità complessiva del gioco, che comunque non è bastata per ottenere tre punti importanti per la corsa Champions. Una "gara" tuttavia per la quale siamo ancora in gioco. Adesso tocca rialzare la testa e ripartire con più decisione di prima.

domenica 8 aprile 2018

Live: Torino - Inter

Dopo il recupero del derby si torna subito in campo nella difficile trasferta di Torino contro i "granata" dell'ex Walter Mazzarri (foto: europacalcio.it). Segui e commenta la partita con il blog Fratelli del Mondo - Internazionale Sempre.

venerdì 6 aprile 2018

Coitus Interruptus: Milan - Inter 0-0

Il recupero del derby finisce in parità. Nella foto (Getty Images): Mauro Icardi si dispera per le occasioni da goal mancate: può succedere anche a un "cecchino" infallibile come lui. Questo il giudizio di Luciano sulla prestazione giocatore: "La mia valutazione, a caldo, ha fatto… discutere. Forse ho un po’ esagerato, per il motivo del… contrappasso. Resta indiscutibile, per conto mio la prestazione di grande valore. Non si sfugge 4 volte in una partita a difensori del calibro dei centrali rossoneri senza disputare un grande match. Poi qualche errore arbitrale, qualche errore suo in fase conclusiva e un po’ di sfortuna lo hanno penalizzato. Siccome però quando segna 2 gol toccando due palloni lo abbiamo celebrato per questa efficacia, è giusto penalizzarlo un pochino per i due errori decisivi, all’interno comunque di una prestazione positiva nella quale è anche cresciuto il suo lavoro con la squadra. 6.5"

Printfriendly