mercoledì 10 gennaio 2018

Una rilevazione statistica sulla prima parte del Campionato 2017/2018

Nella foto (fonte: Insidefoto/Image Sport): Ivan Perisic e Milan Skriniar. I due giocatori alla pari di Samir Handanovic non hanno saltato nemmeno un minuto di questa prima parte del campionato. Il difensore ex Sampdoria non ha saltato neppure un minuto delle due partite di Coppa Italia disputate contro Pordenone e Milan.

Fare una analisi statistica dettagliata per quello che riguarda un raffronto tra le squadre prese in esame (Napoli, Juventus, Inter, Lazio, Roma, Atalanta, Fiorentina, Milan) è un esercizio chiaramente difficile perché le variabili da analizzare possono essere diverse e comunque questa raccolta potrebbe non essere esaustiva.

Non può esserlo in ogni caso perché il calcio non è statistica, ma è un gioco di squadra e in cui principalmente valgono principi come l'organizzazione e il lavoro di squadra, la solidità di un gruppo e poi la bravura e il carattere dei singoli giocatori. E tutte queste variabili non possono essere considerate e oggetto di una analisi statistica.

Per quanto riguarda questa raccolta di dati ho voluto prendere in esame le rose delle squadre indicate considerando oltre quello che è stato il rendimento complessivo fino a questo momento, quella che è la composizione numerica e poi nel dettaglio per quelli che sono alcuni dati indicativi come ad esempio l'età media e il numero di minuti disputati.

I dati sono elencati in maniera analitica alla fine del post, mentre nella prima parte proverò a esporre alcuni dati di raffronto tra le diverse squadre e poi proverò chiaramente a trarre quelle che sono le conseguenze e le mie considerazioni per quanto è di nostro interesse e cioè quale sia la nostra "posizione" nei confronti delle nostre principali avversarie e contendenti a un posto in zona Champions, che al di là del momento difficile, è e resta il nostro obiettivo stagionale.

Chiaramente anche i risultati di questa analisi sono comunque parziali per le stesse ragioni sopra esposte, ma penso che possano comunque costituire una base per una discussione e un confronto approfittando della pausa campionato per parlare di questo argomento e inevitabilmente di mercato, dove comunque i nostri sogni e le "necessità" della rosa costituiscono comunque un fattore secondario a fronte della realtà dei fatti e cioè la disponibilità economica della società in questo momento.

Vediamo un po' di dati.

La premessa è che fino a questo momento sono state disputate 20 partite per un totale di 1.800 minuti (20 partite x 90 minuti).

Nel caso di Lazio e Roma, che hanno disputato 19 partite per un totale di 1.710 minuti (19 partite x 90 minuti) ho cercato di "proporzionare" i dati in modo tale da fare un confronto in qualche maniera attendibile con le altre squadre.

Vediamo subito la classifica e la media punti.

1. Napoli (51 punti, media 2.55 partita)
2. Juventus (50 punti, media 2.50 partita)
3. [Lazio] (44 punti, media 2.21 partita)
4. [Roma] (43 punti, media 2.15 partita)
5. Inter (42 punti, media 2.10 partita)
6. Atalanta (30 punti, media 1.50 partita)
7. Fiorentina (28 punti, media 1.40 partita)
8. Milan (28 punti, media 1.40 partita)

Quindi la differenza reti.

1. Juventus (49 gf - 15 gs = +34)
2. Napoli (44 gf - 13 gs = +31)
3. [Lazio] (50 gf - 25 gs = +25)
4. Inter (35 gf - 15 gs = +20)
5. [Roma] (31 gs - 14 gs = +17)
6. Fiorentina (29 gf - 21 gs = +8)
7. Atalanta (31 gf - 26 gs = +5)
8. Milan (25 gf - 27 gs = -2)

La Juventus ha la migliore differenza reti (+34) seguita dal Napoli (+31). Curiosamente la Juventus ha un attacco migliore, mentre il Napoli fa valere la miglior difesa.

Segue (potenzialmente) la Lazio con +25 e poi ci siamo noi con +20.

Il Milan è l'unica squadra con una differenza reti con saldo negativo (-2).

Sicuramente il dato di Juventus e Napoli, nettamente più elevato degli altri ci fa capire quanto queste due squadre finora siano state superiori. Dato che è confermato per il resto dalla classifica e i punti realizzati fino a questo momento.

Il migliore attacco è (potenzialmente) quello della Lazio (50) seguito da Juventus (49) e Napoli (44). Molto più staccate le altre a partire proprio da noi con 35 goal realizzati.

Il peggiore attacco è quello del Milan.

La migliore difesa è quella del Napoli con 13 reti subite. Seguono la Roma con (potenzialmente) 14 goal subiti, mentre siamo appaiati con la Juventus a 15 reti subite.

Fiorentina, Atalanta e soprattutto Milan hanno uno score nettamente peggiore).

Statistiche goal fatti.

Cominciano a vedere i goal realizzati per reparto.

Attacco.

34. Juventus.
26. Inter.
23. [Lazio].
22. Napoli.
20. Fiorentina.
19. [Roma].
11. Milan.
9. Atalanta.

Centrocampo.

18. Atalanta.
17. Lazio.
14. Napoli.
8. Juventus, Milan.
7. Fiorentina.
6. Roma.
5. Inter.

Difesa.

9. Lazio.
6. Napoli.
5. Juventus.
4. Atalanta, Inter, Milan, Roma.
2. Fiorentina.

Tra i dati evidenziati spiccano il dato relativo l'attacco della Juventus (34) e quello dei centrocampisti di Atalanta, Lazio e Napoli (soprende il dato relativo il Napoli che ha segnato 22 goal con gli attaccanti e ben 14 con i centrocampisti).

Mentre per quanto riguarda la difesa la Lazio vanta ben 9 realizzazioni.

Mi sembra evidente che sia molto negativo il nostro dato relativo i goal dei centrocampisti (5) e che ci condanna all'ultimo posto in classifica. 

Così come è negativo il dato relativo i goal segnati dagli attaccanti per Atalanta (9) e Milan (11).

Delude anche il centrocampo della Roma (6). Nonostante la presenza di un giocatore che dovrebbe avere più goal nel suo bagaglio come Nainggolan.

Percentuali di realizzazione.

Può essere interessante vedere invece che il dato numerico, quello relativo le percentuali di ogni reparto rispetto agli altri per ogni squadra.

Attacco.

74.28% Inter.
69.38% Juventus.
68.96% Fiorentina.
52.94% Roma.
52.38% Napoli.
47.82% Milan.
45.83% Lazio.
29.03% Atalanta.

Centrocampo.

58.06% Atalanta.
35.41% Lazio.
34.78% Milan.
33.33% Napoli
24.13% Fiorentina.
17.64% Roma.
16.32% Juventus.
14.28% Inter.

Difesa.

18.75% Lazio.
17.39% Milan.
14.28% Napoli.
12.90% Atalanta.
11.76% Roma.
11.42% Inter.
10.20% Juventus.
6.89% Fiorentina.

Non sorprende che in misura percentuale il nostro attacco contribuisca in maniera decisiva per quanto riguarda le nostre reti segnate. Di fatto da questo punto di vista dipendiamo decisamente da Mauro Icardi ed Ivan Perisic. 

Ancora una volta chiaramente negativo il dato per i centrocampisti.

La Juventus conferma di avere un attacco molto forte. Ma del resto ne ha in rosa più di uno capace di decidere le partite.

Notevole il dato dei goal dei centrocampisti per l'Atalanta, mentre il Napoli e la Lazio si distinguono per andare a segno con gli uomini di tutti e tre i reparti e questo può essere un dato positivo quanto negativo se pensiamo che per esempio la Lazio per l'attacco dipende dal solo Immobile.

Vediamo adesso il dato relativo l'età media delle squadre. 

Prenderò in esame solo il dato relativo l'età media dei giocatori che sono scesi in campo in questa prima parte del campionato. Tra parentesi abbiamo il dato relativo il numero di giocatori impiegati.

28.52 Juventus (23).
27.00 Inter (19).
26.95 Napoli (22).
26.22 Lazio (23).
25.91 Roma (23).
25.00 Fiorentina (24).
24.32 Milan (22).
24.17 Atalanta (23).

Secondo me questa classifica per quanto riguarda l'età media non stupisce.

Juventus e Napoli, che puntano allo scudetto, hanno chiaramente in rosa giocatori più esperti che le altre squadre.

Questo dato riguarda anche noi e secondo me non è casuale e spiega in parte perché, anche se abbiamo nettamente il minor numero di calciatori impiegati (19 contro una media di 22-23 giocatori per tutte le altre squadre), abbiamo fatto finora comunque un buon campionato: perché un giocatore di buona esperienza evidentemente vale di più di uno che ne ha di meno. Al contrario di chi lamenta in maniera populistica il mancato impiego dei giovani giocatori. Ogni cosa a suo tempo.

Vediamo la media minuti per ogni giocatore.

1.043.05' Inter.
899.09' Napoli.
895.27' Milan.
860.00' [Roma].
858.76' [Lazio].
858.52' Juventus.
857.83' Atalanta.
823.79' Fiorentina.

Qui si cominciano a vedere dei dati che per quanto ci riguarda definirei "preoccupanti" e che spiegano perché nei giorni scorsi io abbia affermato che cominciavo a preoccuparmi non solo dell'aspetto qualitativo della nostra rosa, ma anche per quello che riguarda la quantità di giocatori. 

Il dato sul minutaggio mi sembra chiaramente a nostro "sfavore".

Qualcuno dice che ci restano "solo" altre 18 partite.

Io dico che ce ne restano "ancora" 18 e penso che con il passare dei mesi la condizione fisica e i problemi difficilmente diminuiranno ma potrebbero invece aumentare.

Consideriamo anche che finora siamo stati abbastanza "fortunati" ma che proprio in questo momento fronteggiamo un triplice infortunio in difesa (D'Ambrosio, Miranda, Ranocchia) che ci sta chiaramente mettendo in seria difficoltà.

Vediamo qualche altro dato relativo la composizione della rosa e i dati relativi minutaggio e presenze.

Partiamo da un dato (poco indicativo secondo me) che riguarda il numero di giocatori scesi in campo per reparto per ogni squadra.

Portieri.

2. Atalanta, Juventus, Napoli.
1. Fiorentina, Inter, Lazio, Milan, Roma.

Difensori.

10. Lazio.
9. Atalanta, Fiorentina.
8. Inter, Juventus, Milan, Napoli, Roma.

Centrocampisti.

8. Lazio, Milan.
7. Atalanta, Fiorentina, Napoli.
6. Inter, Juventus, Roma.

Attaccanti.

8. Roma.
7. Fiorentina, Juventus.
5. Atalanta, Milan, Napoli.
4. Inter, Lazio.

Come detto, questo dato è relativo perché comunque alcuni giocatori potrebbero avere giocato solo pochi minuti. Sarebbe più indicativo raccogliendo i minuti giocati reparto per reparto ma sarebbe stato un lavoro enorme da fare.

Ma ho comunque dei dati anche sul minutaggio e le presenze che esporrò di seguito.

Comunque non a caso siamo "ultimi" in ogni graduatoria. 

Segnalo in particolare quella degli attaccanti dove due sono i già richiamati Icardi e Perisic, mentre gli altri due Eder e Karamoh, due giocatori che sicuramente non hanno dato nessun contributo dall'inizio del campionato.

Il dato relativo i pochi centrocampisti della Juventus (di cui secondo me nessuno di valore assoluto) per me spiega perché alla fine non dovrebbero (incrociamo le dita) vincere la Champions.

Il Napoli davanti ha qualche problema simile al nostro perché oltre i tre titolari, gli altri due giocatori sono Ounas e Milik che per ragioni diverse non hanno quasi mai giocato.

Questo spiegherebbe perché in teoria saremmo sugli stessi obiettivi di mercato.

Chiaramente chi ha fatto giocare due portieri lo ha fatto per ragioni di necessità (tranne la Juventus).

Vediamo adesso i dati relativi il minutaggio e le presenze.

Cominciamo con il vedere quale squadra ha il maggior numero di giocatori che hanno giocato tutti i minuti (1.800 oppure 1.710 per Lazio e Roma).

3. Inter (1 p, 1 d, ---, 1 a).
2. Fiorentina (1 p, 1 d, ---, ---).
1. Lazio (1 p, ---, ---, ---), Milan (1 p, ---, ---, ---). Roma (1 p, ---, ---, ---).
--- Atalanta, Juventus, Napoli.

I giocatori che hanno disputato tutte le partite (20 oppure 19 per Lazio e Roma).

6. Inter (1 p, 1 d, 2 c, 2 a).
4. Fiorentina (1 p, 1 d, 1 c, 1 a), Napoli (---, ---, 2 c, 2 a).
2. Milan (1 p, ---, 1 c, ---), Roma (1 p, ---, ---, 1 a).
1. Lazio (1 p, ---, ---, ---).
--- Atalanta, Juventus.

Non sorprende che siamo nettamente primi in questa graduatoria. Tre giocatori (Handanovic, Skriniar, Perisic) non hanno saltato nemmeno un minuto. Sei giocatori (Handanovic, Skriniar, Borja Valero, Candreva, Icardi, Perisic) hanno giocato tutte le partite.

Nessuna squadra si avvicina a noi per quanto riguarda questo dato (e i prossimi).

Vediamo infatti quali squadre hanno più giocatori che sono stati quasi sempre presenti e in particolare quanti giocatori per squadra abbiano disputato almeno 900 minuti (885 per Lazio e Roma).

14. Juventus (2 p, 6 d, 3 c, 3 a).
13. Atalanta (1 p, 5 d, 5 c, 2 a).
11. Fiorentina (1 p, 4 d, 3 c, 3 a), Lazio (1 p, 4 d, 5 c, 1 a), Napoli (1 p, 4 d, 3 c, 3 a), Roma (1 p, 3 d, 4 c, 3 a).
10. Inter (1 p, 3 d, 4 c, 2 a), Milan (1 p, 4 d, 2 c, 3 a).

Vediamo invece quanti giocatori per squadra hanno disputato almeno la metà delle partite (10, 9 nel caso di Lazio e Roma).

18. Juventus (2 p, 6 d, 4 c, 6 a).
16. Milan (1 p, 4 d, 6 c, 5 a), Roma (1 p, 5 d, 5 c, 5 a)
15. Atalanta (1 p, 5 d, 6 c, 3 a), Inter (1 p, 5 d, 6 c, 3 a).
14. Fiorentina (1 p, 4 d, 4 c, 5 a), Napoli (1 p, 4 d, 6 c, 3 a).
13. Lazio (1 p, 5 d, 5 c, 2 a).

Questo dato va interpretato anche relativamente il numero di giocatori impiegati da ogni squadra (24 Fiorentina; 23 Atalanta, Juventus, Lazio, Roma; 22 Napoli, Milan; 19 Inter).

Analizzando il dato che ci riguarda possiamo considerare che Luciano Spalletti abbia effettivamente provato più soluzioni di gioco.

I giocatori coinvolti sono stati comunque 15 su 19 (hanno giocato meno di dieci partite solo Santon, Cancelo, Ranocchia e Karamoh). Nel caso di Santon (9) e Cancelo (8) diciamo che non sono entrati in graduatoria per un soffio.

Questo significa che al di là di quello che si possa pensare, Spalletti ha cambiato, ha dovuto prima per sperimentare e poi per necessità alternare praticamente tutti i difensori; a centrocampo ha comunque provato costantemente a lanciare Brozovic e Joao Mario, mentre in attacco ha comunque praticamente dato sempre spazio a Eder. Il suo minutaggio è basso (190 minuti totali) ma è entrato in campo ben 15 volte e non si può dire (senza criticare il ragazzo, che sicuramente non manca mai sul piano dell'impegno) abbia mai lasciato il segno (1 goal realizzato).

Meno interessanti i dati sui giocatori che hanno giocato di meno e che comunque potete trovare poi dettagliati analiticamente squadra per squadra nel report alla fine del post.

Come curiosità riporto altri due dati.

Il primo relativo i nuovi acquisti fatti da ogni squadra e quanto questi siano stati finora diciamo "determinanti" o utilizzati dalle nuove squadre, differenziandoli in tre categorie (giocatori nel giro dei titolari, giocatori nel giro delle riserve, giocatori con utilizzo minimo o nulla).

Mi sono basato anche in questo caso sul minutaggio e il numero delle presenze.

Per facilitare la lettura della classifica, non riporto i nomi, ma ho elencato anche questi.

14. Fiorentina (10, 1, 3).
11. Milan (9, ---, 2).
9. Atalanta (3, 2, 4).
7. Inter (4, 1, 2), Lazio (2, 2, 3), Roma (2, 3, 2).
6. Juventus (3, 2, 1).
2. Napoli (---, 2, ---).

Dopo le rivoluzioni di Fiorentina e Milan, siamo la squadra che ha innestato più titolari (Borja Valero, Dalberto, Matias Vecino e Skriniar). 

Chiaramente il dato riguarda solo il minutaggio e di conseguenza Joao Cancelo è dato come riserva. È chiaro che la sua posizione in squadra in questo momento è più avanti nelle gerarchie rispetto a Dalbert. Gli altri due acquisto Karamoh e Padelli sono due acquisti per completare la rosa e che purtroppo non condizionano la qualità complessiva della nostra squadra.

Ultimo dato che ha un valore puramente statistico è quello relativo il minutaggio degli Under 20 (tra parentesi il numero di partite totali).

2.728' (45): Milan (Patrick Cutrone, Gianluigi Donnarumma, Manuel Locatelli).
1.641' (22): Fiorentina (Federico Chiesa, Simone Lo Faso, Nikola Milenkovic, Rafik Zekhnini).
676' (23): Roma (Gerson, Marco Tumminello, Cengiz Under).
416' (5): Juventus (Rodrigo Bentancur).
412' (11): Napoli (Amadou Diawara).
189' (12): Atalanta (Alessandro Bastoni, Riccardo Orsolini, Luca Vido).
175' (5): Lazio (Luiz Felipe).
45' (3): Inter (Yann Karamoh).

In questa graduatoria, per quello che può valere, siamo ultimi.

Come premio di "consolazione" possiamo però vantare la proprietà del cartellino dell'unico giocatore oltre Donnarumma (lui e Chiesa "falsano" chiaramente la classifica) diciottenne presente nell'elenco, cioè Alessandro Bastoni.

Penso che dato che ho argomentato ogni passaggio per quello che riguarda la nostra Inter, io possa semplicemente limitarmi a elencare in maniera schematica le mie osservazioni finali per quello che riguarda il girone d'andata e per quello che sarà il girone di ritorno da qui alla fine del campionato.

  1. Abbiamo bene operato sul mercato (secondo i noti limiti relativi al Fair Play Finanziario e la questione relativa la proprietà Suning impossibilitata a investire cifre importanti) prendendo dei giocatori di esperienza come Borja Valero e Matias Vecino che uniti a altri elementi dal rendimento costante come i vari D'Ambrosio, Miranda, Gagliardini, soprattutto Candreva e due giocatori importanti come Icardi e Perisic (cui va aggiunto Skriniar) hanno formato un buon gruppo e bene amalgamato da Spalletti.
  2. Questo ha chiaramente aiutato nel trovare una certa solidità sul piano difensivo e i pochi goal incassati giustificano questo dato.
  3. Abbiamo segnato un buon numero di goal ma dipendiamo chiaramente da Icardi e Perisic e soprattutto il secondo sta attraversando un momento difficile. Così come Candreva, che non è esattamente un attaccante e che non è mai andato a segno quest'anno, ma ha comunque contribuito con 8 assist decisivi (credo sia il primo in classifica da questo punto di vista per quello che riguarda il nostro campionato).
  4. A differenza di quanto possa sembrare, Spalletti ha utilizzato tutte le risorse a sua disposizione e sperimentato praticamente tutti gli elementi in difesa (a un certo punto è stato costretto a farlo per gli infortuni) e nella zona centrale del campo, dove purtroppo gli uomini di maggiore qualità, Brozovic e Joao Mario, non hanno mai convinto. Il secondo in particolare.
  5. Ciononostante siamo la squadra che ha adoperato meno giocatori, ma perché ne abbiamo oggettivamente di meno e questo penso che si stia facendo sentire e possa spiegare i momenti difficili di Candreva, Perisic, Vecino (per fare alcuni nomi) e le difficoltà che stiamo incontrando per i tre infortuni in difesa (D'Ambrosio, Miranda, Ranocchia).

Questo post ha fondamentalmente una funzione informativa e indicativa per sviluppare una discussione, ma se devo in qualche maniera esprimere il mio punto di vista, non so quali siano le disponibilità di Suning e sosterrò la squadra e anche la proprietà (perché fino a questo momento hanno dato dimostrazione di serietà, questo non si discute per quanto mi riguarda) fino alla fine in ogni caso, ma penso che senza intervenire sul mercato e prendere almeno due buoni giocatori (un centrocampista e un attaccante) sarà veramente difficile centrare l'obiettivo finale.

Penso che le chiavi di lettura di questo mio ragionamento siano state esposte debitamente nel corso del post.

Per il resto spazio alle analisi e alle considerazioni di ciascuno in questa settimana di pausa e in cui speriamo che i nostri ragazzi recuperino un po' di condizione in vista dei prossimi impegni e della partita difficile contro la Roma.

SSC NAPOLI 
(1.800 minuti totali, 20 partite)
51 punti (16 v, 3 n, 1 p)
1° posto
Media 2.55 partita
44 gf - 13 gs (+31)

Minutaggio e presenze:

1. Dries Mertens (a, 30) - 1.715 (20)
2. Pepe Reina (p, 35) - 1.710 (19)
3. Kalidou Koulibaly (d, 26) - 1.710 (19)
4. José Callejon (a, 30) - 1.672 (20)
5. Marek Hamsik (c, 30) - 1.531 (20)
6. Lorenzo Insigne (a, 26) - 1.523 (19)
7. Elseid Hysaj (d, 23) - 1.523 (17)
8. Raul Albiol (d, 32) - 1.392 (16)
9. Jorginho (c, 26) - 1.388 (17)
10. Allan (c, 27) - 1.381 (20)
11. Faouzi Ghoulam (d, 26) - 987 (11)
12. Piotr Zielinski (c, 23) - 760 (18)
13. Mario Rui (d, 26) - 558 (8)
14. Christian Maggio (d, 35) - 523 (9)
15. Amadou Diawara (c, 20) - 412 (11)
16. Vlad Chiriches (d, 28) - 403 (5)
17. Marko Rog (c, 22) - 170 (15)
18. Nikola Maksimovic (d, 26) - 95 (2)
19. Luigi Sepe (p, 26) - 90 (1)
20. Arkardius Milik (a, 23) - 90 (3)
21. Adam Ounas (a, 21) - 87 (6)
22. Emanuele Giaccherini (c, 32) - 60 (4)
23. Rafael (p, 27) ---
24. Leandrinho (a, 19) ---
25. Michael Scarf (d, 18) ---
26. Lorenzo Tonelli (d, 27) ---

Portieri (3, 2)
Difensori (10, 8)
Centrocampisti (7, 7)
Attaccanti (6, 5)
Totale (26, 22)

Goal attaccanti (22, 52.38%)
Goal centrocampisti (14, 33.33%)
Goal difensori (6, 14.28%)

Età media (26): 26.30
Età media calciatori utilizzati (22): 26.95 (899.09 media minuti per giocatore)

--- calciatori hanno disputato tutti i 1800 minuti (---).
4 calciatori hanno disputato tutte le 20 partite (---, ---, 2 c, 2 a).
11 calciatori hanno giocato almeno 900 minuti (1 p, 4 d, 3 c, 3 a).
14 calciatori hanno giocato almeno 10 partite (1 p, 4 d, 6 c, 3 a).
6 calciatori hanno giocato meno di 200 minuti.
4 calciatori hanno giocato meno di 5 partite.

Non utilizzati: 4 calciatori.

2 nuovi acquisti, di cui --- nel giro dei titolari e 2 nel giro delle riserve (Mario Rui, Adam Ounas).

Minutaggio U20: 1 calciatore (Amadou Diawara, 11 presenze, 412 minuti totali).

FC JUVENTUS 
(1.800 minuti totali, 20 partite)
50 punti (16 v, 2 n, 2 p)
2° posto
Media 2.50 partita
49 gf - 15 gs (+34)

Minutaggio e presenze:

1. Gonzalo Higuain (a, 30) - 1.598 (19)
2. Mario Mandzukic (a, 31) - 1.370 (18)
3. Giorgio Chiellini (d, 33) - 1.350 (15)
4. Blaise Matuidi (c, 30) - 1.301 (18)
5. Paulo Dybala (a, 24) - 1.293 (19)
6. Miralem Pjanic (c, 27) - 1.210 (16)
7. Alex Sandro (d, 26) - 1.110 (13)
8. Stephan Lichtsteiner (d, 33) - 1.031 (15)
9. Sami Khedira (c, 30) - 961 (13)
10. Juan Cuadrado (a, 29) - 953 (14)
11. Wojciech Szczesny (p, 27) - 900 (10)
12. Daniele Rugani (d, 23) - 900 (10)
13. Medhi Benatia (d, 30) - 900 (10)
14. Gianluigi Buffon (p, 39) - 900 (10)
15. Andrea Barzagli (d, 36) - 747 (14)
16. Douglas Costa (a, 27) - 725 (14)
17. Kwadwo Asamoah (c, 29) - 700 (8)
18. Federico Bernardeschi (a, 23) - 443 (14)
19. Rodrigo Bentancur (c, 20) - 416 (10)
20. Mattia De Sciglio (d, 25) - 387 (5)
21. Claudio Marchisio (c, 31) - 287 (8)
22. Stefano Sturaro (c, 24) - 196 (4)
23. Benedikt Howedes (d, 29) - 68 (1)
24. Carlo Pinsoglio (p, 27) ---
25. Leonardo Loria (p, 18) ---
26. Marka Pjaca (a, 22) ---
27. Fabrizio Caligara (c, 17) ---

Portieri (4, 2)
Difensori (8, 8)
Centrocampisti (7, 6)
Attaccanti (8, 7)
Totale (27, 23)

Età media (27): 27.40
Età media calciatori utilizzati (23): 28.52 (858.52 media minuti per giocatore)

Goal attaccanti (34 - 69.38%)
Goal centrocampisti (8 - 16.32%)
Goal difensori (5 - 10.20%)

--- calciatori hanno disputato tutti i 1800 minuti (---).
--- calciatori hanno disputato tutte le 20 partite (---).
14 calciatori hanno giocato almeno 900 minuti (2 p, 6 d, 3 c, 3 a).
18 calciatori hanno giocato almeno 10 partite (2 p, 6 d, 4 c, 6 a).
2 calciatori hanno giocato meno di 200 minuti.
2 calciatori hanno giocato meno di 5 partite.

Non utilizzati: 4 calciatori.

7 nuovi acquisti, di cui 3 nel giro dei titolari (Blaise Matuidi, Wojciech Szczesny, Douglas Costa), 2 nel giro delle riserve (Federico Bernardeschi, Rodrigo Bentancur).

Minutaggio U20: 1 calciatore (Rodrigo Bentancur, 5 presenze, 416 minuti).

Ndr. Non conteggiato Moise Kean (a, 17) ceduto a inizio campionato (---).

FC INTERNAZIONALE 
(1.800 minuti totali, 20 partite)
42 punti (12 v, 6 n, 2 p)
3° posto
Media 2.10 partita
35 gf - 15 gs (+20)

Minutaggio e presenze:

1. Samir Handanovic (p, 33) - 1.800 (20)
2. Ivan Perisic (a, 28) - 1.800 (20)
3. Milan Skriniar (d, 22) - 1.800 (20)
4. Mauro Icardi (a, 24) - 1.764 (20)
5. Borja Valero (c, 32) - 1.679 (20)
6. Danilo D'Ambrosio (d, 29) - 1.589 (18)
7. Antonio Candreva (c, 30) - 1.527 (20)
8. Joao Miranda (d, 33) - 1.520 (17)
9. Matias Vecino (c, 26) - 1.420 (18)
10. Roberto Gagliardini (c, 23) - 1.163 (18)
11. Yuto Nagatomo (d, 31) - 792 (11)
12. Marcelo Brozovic (c, 25) - 643 (14)
13. Davide Santon (d, 27) - 588 (9)
14. Joao Mario (c, 24) - 548 (14)
15. Dalbert (d, 24) - 368 (10)
16. Joao Cancelo (d, 23) - 302 (8)
17. Andrea Ranocchia (d, 29) - 280 (4)
18. Eder (a, 31) - 190 (15)
19. Yann Karamoh (a, 19) - 45 (3)
20. Daniele Padelli (p, 32) ---
21. Tommaso Berni (p, 34) ---
22. Andrea Pinamonti (a, 18) ---
23. Zinho Vanheusden (d, 18) ---
24. Manuel Lombardoni (d, 19) ---
25. Assane Gnoukouri (c, 21) ---

Portieri (3, 1)
Difensori (10, 8)
Centrocampisti (7, 6)
Attaccanti (5, 4)
Totale (25, 19)

Età media (25): 26.20
Età media calciatori utilizzati (19): 27.00 (1.043.05 media minuti per giocatore)

Goal attaccanti (26 - 74.28%)
Goal centrocampisti (5 - 14.28%)
Goal difensori (4 - 11.42%)

3 calciatori hanno giocato tutti e 1.800 minuti (1 p, 1 d, ---, 1 a).
6 calciatori hanno giocato tutte e 20 le partite (1 p, 1 d, 2 c, 2 a).
10 calciatori hanno giocato almeno 900 minuti (1 p, 3 d, 4 c, 2 a).
15 calciatori hanno giocato almeno 10 partite (1 p, 5 d, 6 c, 3 a).
2 calciatori hanno giocato meno di 200 minuti.
2 calciatori hanno giocato meno di 5 partite.

Non utilizzati: 6 calciatori.

7 nuovi acquisti, di cui 4 nel giro dei titolari (Milan Skriniar, Borja Valero, Matias Vecino, Dalbert), 1 nel giro delle riserve (Joao Cancelo).

Minutaggio U20: 1 calciatore (Yann Karamoh, 3 presenze, 45 minuti).

Ndr. Non conteggiati Christian Ansaldi (d, 31), Gabriel Barbosa (a, 21), Stevan Jovetic (a, 28) ceduti a inizio campionato (---).

SS LAZIO 
(1.710 minuti totali, 19 partite)
40 punti (12 v, 4 n, 3 p)
4° posto
Media 2.10 partita
48 gf - 24 gs (+24)

Minutaggio e presenze:

1. Thomas Strakosha (p, 22) - 1.710 (19)
2. Marco Parolo (c, 32) - 1.620 (18)
3. Luis Alberto (c, 25) - 1.604 (19)
4. Ciro Immobile (a, 27) - 1.561 (18)
5. Stefan Radu (d, 31) - 1.541 (18)
6. Stefan de Vrij (d, 25) - 1.523 (18)
7. Sergej Milinkovic-Savic (c, 22) - 1.497 (18)
8. Lucas Leiva (c, 30) - 1.366 (18)
9. Senad Lucic (c, 31) - 1.336 (19)
10. Adam Marusic (d, 25) - 1.231 (17)
11. Bastos (d, 26) - 991 (13)
12. Jordan Lukaku (d, 23) - 557 (15)
13. Dusan Basta (d, 33) - 532 (8)
14. Wallace (d, 23) - 411 (6)
15. Patric (d, 24) - 318 (7)
16. Felipe Caicedo (a, 29) - 256 (11)
17. Alessandro Murgia (c, 21) - 232 (5)
18. Luiz Felipe (d, 20) - 175 (5)
19. Felipe Anderson (c, 24) - 114 (5)
20. Nani (a, 31) - 111 (6)
21. Simone Palombi (a, 21) - 67 (1)
22. Davide Di Gennaro (c, 29) - 7 (1)
23. Mauricio (d, 29) - 4 (1)
24. Ivan Vargic (p, 30) ---
25. Guido Guerrieri (p, 21) ---
26. Bruno Jordao (c, 19) ---
27. Pedro Neto (a, 17) ---
28. Luca Crecco (c, 22) ---
29. Filip Djordjevic (a, 30) ---
30. Cristiano Lombardi (a, 22) ---
31. Wesley Hoedt (d, 23) ---
32. Alessio Miceli (c, 18) ---
33. Federico Marchetti (p, 34) ---
34. Bryan Perea (a, 24) ---
35. Christopher Oikonomidis (a, 22) ---

Portieri (4, 1)
Difensori (11, 10)
Centrocampisti (11, 8)
Attaccanti (9, 4)
Totale (35, 23)

Età media (35): 25.29
Età media calciatori utilizzati (23): 26.22 (815.83 media minuti per giocatore)

Goal attaccanti (22, 45.83%)
Goal centrocampisti (17, 35.41%)
Goal difensori (9, 18.75%)

1 calciatore ha disputato tutti i 1.710 minuti (1 p, ---, ---, ---).
1 calciatore ha disputato tutte le 19 partite (1 p, ---, ---, ---).
11 calciatori hanno disputato almeno 885 minuti (1 p, 4 d, 5 c, 1 a).
13 calciatori hanno disputato almeno 9 partite (1 p, 5 d, 5 c, 2 a).
6 calciatori hanno giocato meno di 190 minuti.
3 calciatori hano disputato meno di 4 partite.

Non utilizzati: 12 calciatori.

7 nuovi acquisti, di cui 2 nel giro dei titolari (Lucas Leiva, Adam Marusic), 2 nel giro delle riserve (Felice Caicedo, Nani).

Minutaggio U20: 1 calciatore (Luiz Felipe, 5 presenze, 175 minuti).

Ndr. Non conteggiato il neo-acquisto Martin Caceres (d, 30) che non ha finora esordito in maglia biancoceleste (---).

AS ROMA 
(1.710 minuti totali, 19 partite)
39 punti (12 v, 3 n, 4 p)
5° posto
Media 2.05 partita
30 gf - 14 gs (+16)

Minutaggio e presenze:

1. Alisson (p, 25) - 1.710 (19)
2. Edin Dzeko (a, 31) - 1.627 (19)
3. Aleksandar Kolarov (d, 32) - 1.589 (18)
4. Federico Fazio (d, 30) - 1.390 (17)
5. Radja Nainggolan (c, 29) - 1.317 (15)
6. Alessandro Florenzi (c, 26) - 1.232 (16)
7. Daniele De Rossi (c, 34) - 1.137 (13)
8. Diego Perotti (a, 29) - 1.111 (16)
9. Stephan El-Shaarawy (a, 25) - 1.103 (17)
10. Kevin Strootman (c, 27) - 1.095 (15)
11. Konstantinos Manolas (d, 26) - 1.079 (13)
12. Juan Jesus (d, 26) - 863 (12)
13. Lorenzo Pellegrini (c, 21) - 856 (14)
14. Bruno Peres (d, 27) - 544 (10)
15. Maxime Gonalons (c, 28) - 526 (7)
16. Cengiz Under (a, 20) - 341 (12)
17. Gerson (a, 20) - 334 (10)
18. Patrik Schick (a, 21) - 332 (8)
19. Gregoire Defrel (a, 26) - 280 (7)
20. Hector Moreno (d, 29) - 227 (5)
21. Rick Karsdorp (d, 22) - 82 (1)
22. Emerson (d, 23) - 15 (1)
23. Marco Tumminello (a, 19) - 1 (1)
24. Lukasz Skorupski (p, 26) ---
25. Bogdan Lobont (p, 39) ---
26. Leandro Castan (d, 31) ---
27. Mirko Antonucci (a, 18) ---
28. Abdullahi Nura (d, 20) ---
29. Stefano Ciavattini (d, 19) ---
30. Andrea Romagnoli (p, 19) ---

Portieri (4, 1)
Difensori (11, 8)
Centrocampisti (6, 6)
Attaccanti (9, 8)
Totale (30, 23)

Età media (30): 25.60
Età media calciatori utilizzati (23): 25.91 (817.00 media minuti per giocatore)

Goal attaccanti (18, 52.94%)
Goal centrocampisti (6, 17.64%)
Goal difensori (4, 11.76%)

1 calciatore ha disputato tutti i 1.710 minuti (1 p, ---, ---, ---).
2 calciatori hanno disputato tutte le 19 partite (1p, ---, ---, 1 a).
11 calciatori hanno disputato almeno 885 minuti (1 p, 3 d, 4 c, 3 a).
16 calciatori hanno disputato almeno 9 partite (1 p, 5 d, 5 c, 5 a).
3 calciatori hanno disputato meno di 190 minuti di gioco.
3 calciatori hanno disputato meno di 4 partite.

Non utilizzati: 7 calciatori.

7 nuovi acquisti, di cui 2 nel giro dei titolari (Aleksandar Kolarov, Lorenzo Pellegrini), 3 nel giro delle riserve (Cengiz Under, Patrik Schick, Gregoire Defrel).

Minutaggio U20: 3 calciatori (Gerson, Cengiz Under, Marco Tumminello, 23 presenze, 676 minuti totali).

ATALANTA BERGAMASCA 
(1.800 minuti totali, 20 partite)
30 punti (8 v, 6 n, 6 p)
7° posto
Media 1.50 partita
31 gf - 26 gs (+5)

Minutaggio e presenze:

1. Remo Freuler (c, 25) - 1.531 (18)
2. Etrit Berisha (p, 28) - 1.530 (17)
3. Hans Hateboer (d, 23) - 1.451 (17)
4. Andrea Masiello (d, 31) - 1.447 (17)
5. Mattia Caldara (d, 23) - 1.440 (16)
6. Papu Gomez (a, 29) - 1.434 (18)
7. Bryan Cristante (c, 22) - 1.323 (18)
8. Josip Ilicic (c, 29) - 1.246 (19)
9. Rafael Toloi (d, 27) - 1.225 (16)
10. Marten De Roon (c, 26) - 1.148 (17)
11. José Luis Palomino (d, 28) - 1.089 (14)
12. Leonardo Spinazzola (c, 24) - 1.054 (12)
13. Andrea Petagna (a, 22) - 964 (18)
14. Jasmin Kurtic (c, 28) - 658 (14)
15. Timothy Castagne (d, 22) - 614 (7)
16. Andreas Cornelius (a, 24) - 505 (13)
17. Robin Gosens (d, 23) - 455 (7)
18. Pierluigi Gollini (p, 22) - 270 (3)
19. Gianluca Mancini (d, 21) - 129 (2)
20. Riccardo Orsolini (a, 20) - 105 (7)
21. Luca Vido (a, 20) - 70 (4)
22. Nicolas Haas (c, 21) - 28 (2)
23. Alessandro Bastoni (d, 18) - 14 (1)
24. Francesco Rossi (p, 26) ---
25. Joao Schmidt (c, 24) ---
26. Filippo Melegoni (c, 18) ---
27. Boukary Dramé (d, 32) ---

Portieri (3, 2)
Difensori (10, 9)
Centrocampisti (9, 7)
Attaccanti (5, 5)
Totale (27, 23)

Età media (27): 24.30
Età media calciatori utilizzati (23): 24.17 (857.83 media minuti per giocatore)

Goal attaccanti (9, 29.03%)
Goal centrocampisti (18, 58.06%)
Goal difensori (4, 12.90%)

--- calciatori hanno disputato tutti i 1800 minuti (---).
--- calciatori hanno disputato tutte le 20 partite (---).
13 calciatori hanno disputato almeno 900 minuti (1 p, 5 d, 5 c, 2 a).
15 calciatori hanno disputato almeno 10 partite (1 p, 5 d, 6 c, 3 a).
5 calciatori hanno disputato meno di 200 minuti di gioco.
5 calciatori hanno disputato meno di 5 presenze.

Non utilizzati: 4 calciatori.

9 nuovi acquisti, di cui 3 nel giro dei titolari (Martin De Roon, José Luis Palomino, Andreas Cornelius), 2 nel giro delle riserve (Timothy Castagne, Robin Gosens).

Minutaggio U20: 3 calciatori (Riccardo Orsolini, Luca Vido, Alessandro Bastoni, 12 presenze, 189 minuti totali).

ACF FIORENTINA 
(1.800 minuti totali, 20 partite)
28 punti (7 v, 7 n, 6 p)
9° posto
Media 1.40 partita
29 gf - 21 gs (+8)

Minutaggio e presenze:

1. Davide Astori (d, 31) - 1.800 (20)
2. Marco Sportiello (p, 25) - 1.800 (20)
3. Jordan Veretout (c, 24) - 1.774 (20)
4. Giovanni Simeone (a, 22) - 1.641 (20)
5. German Pezzella (d, 26) - 1.602 (18)
6. Cristiano Biraghi (d, 25) - 1.553 (25)
7. Federico Chiesa (a, 20) - 1.529 (19)
8. Milan Badelj (c, 28) - 1.490 (17)
9. Marco Benassi (c, 23) - 1.486 (19)
10. Cyryl Théréau (a, 34) - 1.035 (15)
11. Vincent Laurini (d, 28) - 957 (13)
12. Gil Dias (a, 21) - 657 (14)
13. Bruno Gaspar (d, 24) - 555 (9)
14. Khouma Babacar (a, 24) - 366 (15)
15. Valentin Eysseric (c, 25) - 344 (11)
16. Carlos Sanchez (c, 31) - 342 (8)
17. Vitor Hugo (d, 26) - 265 (7)
18. Maximiliano Olivera (d, 25) - 201 (4)
19. Nenad Tomovic (d, 30) - 135 (2)
20. Nikola Milenkovic (d, 20) - 84 (1)
21. Riccardo Saponara (c, 26) - 79 (4)
22. Sebastian Cristoforo (c, 24) - 48 (3)
23. Simone Lo Faso (a, 19) - 19 (1)
24. Rafik Zekhnini (a, 19) - 9 (1)
25. Bartlomiej Dragowski (p, 20) ---
26. Michele Cerofolini (p, 19) ---
27. Ianis Hagi (c, 19) ---
28. Petko Hristov (d, 18) ---

Portieri (3, 1)
Difensori (10, 9)
Centrocampisti (8, 7)
Attaccanti (7, 7)
Totale (28, 24)

Età media (28): 24.14
Età media calciatori utilizzati (24): 25.00 (823.79 media minuti per giocatore)

Goal attaccanti (20, 68.96%)
Goal centrocampisti (7, 24.13%)
Goal difensori (2, 6.89%)

2 calciatori hanno disputato tutti i 1.800 minuti (1 p, 1 d, ---, ---).
4 calciatori hanno disputato tutte le 20 partite (1 p, 1 d, 1 c, 1 a).
11 calciatori hanno disputato almeno 900 minuti (1 p, 4 d, 3 c, 3 a).
14 calciatori hanno disputato almeno 10 partite (1 p, 4 d, 4 c, 5 a).
6 calciatori hanno disputato meno di 200 minuti.
7 giocatori hanno disputato meno di 5 partite).

Non utilizzati: 4 calciatori.

14 nuovi acquisti, di cui 10 nel giro dei titolari (Jordan Veretout, Giovanni Simeone, German Pezzella, Cristiano Biraghi, Marco Benassi, Cyryl Théréau, Vincent Laurini, Gil Dias, Bruno Gaspar, Valentin Eysseric) e 1 nel giro delle riserve (Vitor Hugo).

Minutaggio U20: 4 calciatori (Federico Chiesa, Nikola Milenkovic, Simone Lo Faso, Rafik Zekhnini, 22 presenze, 1.641 minuti totali).

AC MILAN 
(1.800 minuti totali, 20 partite)
28 punti (8 v, 4 n, 8 p)
11° posto
Media 1.40 partita
25 gf - 27 gs (-2)

Minutaggio e presenze:

1. Gianluigi Donnarumma (p, 18) - 1.800 (20)
2. Franck Kessié (c, 21) - 1.749 (20)
3. Ricardo Rodriguez (d, 25) - 1.575 (18)
4. Leonardo Bonucci (d, 30) - 1.555 (18)
5. Suso (a, 24) - 1.444 (18)
6. Alessio Romagnoli (d, 22) - 1.297 (15)
7. Fabio Borini (a, 26) - 1.222 (16)
8. Nikola Kalinic (a, 30) - 1.184 (17)
9. Giacomo Bonaventura (c, 28) - 1.013 (15)
10. Mateo Musacchio (d, 27) - 990 (11)
11. Lucas Biglia (c, 31) - 898 (14)
12. Riccardo Montolivo (c, 32) - 869 (11)
13. Hakan Calhanoglu (c, 23) - 790 (15)
14. Patrick Cutrone (a, 20) - 634 (14)
15. Davide Calabria (d, 21) - 584 (9)
16. Cristian Zapata (d, 31) - 543 (7)
17. André Silva (a, 22) - 537 (12)
18. Ignazio Abate (d, 31) - 523 (11)
19. Manuel Locatelli (c, 20) - 294 (11)
20. Andrea Conti (d, 23) - 158 (2)
21. Luca Antonelli (d, 30) - 37 (3)
22. José Mauri (c, 21) - 12 (1)
23. Antonio Donnarumma (p, 27) ---
24. Marco Storari (p, 41) ---
25. Gabriel Paletta (d, 31) ---
26. Gustavo Gomez (d, 24) ---
27. Matteo Gabbia (d, 18) ---
28. Niccolò Zanellato (c, 19) ---
29. Gabriel (p, 25) ---
30. Raoul Bellanova (d, 17) ---
31. Alessandro Guarnone (p, 18) ---
32. Jherson Vergara (d, 23) ---

Portieri (5, 1)
Difensori (13, 8)
Centrocampisti (9, 8)
Attaccanti (5, 5)
Totale (32, 22)

Età media (32): 24.97
Età media calciatori utilizzati (22): 24.32 (895.27 media minuti per giocatore)

Goal attaccanti (11, 47.82%)
Goal centrocampisti (8, 34.78%)
Goal difensori (4, 17.39%)

1 calciatore ha disputato tutti i 1.800 minuti (1 p, ---, ---, ---).
2 calciatori hanno disputato tutte le 20 partite (1 p, ---, 1 c, ---).
10 calciatori hanno disputato almeno 900 minuti (1 p, 4 d, 2 c, 3 a).
16 calciatori hanno disputato almeno 10 partite (1 p, 4 d, 6 c, 5 a).
3 calciatori hanno disputato meno di 200 minuti.
3 calciatori hanno disputato meno di 5 partite.

Non utilizzati: 10 calciatori.

11 nuovi acquisti, di cui 9 nel giro dei titolari (Frank Kessié, Ricardo Rodriguez, Fabio Borini, Nikola Kalinic, Mateo Musacchio, Lucas Biglia, Hakan Calhanoglu, André Silva).

Minutaggio U20: 3 calciatori (Gianluigi Donnarumma, Patrick Cutrone, Manuel Locatelli, 45 presenze, 2.728 minuti totali).

Ndr. Non conteggiati Hachim Mastour (a, 19) e Nnamdi Oduamadi (a, 27) svincolati a inizio stagione (---).

Emiliano D'Aniello

54 commenti:

  1. éPost semplicemente magnifico per la quantità di informazioni e la qualità dell'elaborazione.
    personalmente avrei evitato, per pura scaramanzia, di dire che forse la juve non vincerà la CL a causa del centrocampo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che ho accompagnato quella dichiarazione con gesta tipiche della scaramanzia... :)

      E poi volevo mettere un qualche contenuto diciamo ottimistico in un post che forse potrebbe sembrare troppo negativo. In realtà è chiaro che se da una parte ho sottolineato aspetti negativi, dall'altra va detto che NONOSTANTE QUESTI ASPETTI NEGATIVI abbiamo fatto comunque molto bene fino a adesso. Però esprimere delle preoccupazioni su dati che mi sembrano oggettivi penso sia non fare "terrorismo" ma prendere comunque atto di delle realtà.

      Elimina
  2. Condivido il commento di Luciano: sia per i complimenti al lavoro di Emiliano (che potrei definire unico) che, forse soprattutto, per quella frase lì. Io ho forti timori da questo punto di vista.

    Vorrei aggiungere una considerazione, relativa al minutaggio, dato in cui è stato ripreso uno scambio tra commenti nel post precedente. Il minutaggio indicato è relativo al solo campionato e di sicuro è fondamentale... ma sulle gambe dei giocatori, alla fine, pesano anche le partite di coppa, quindi penso che possa sommarsi questo dato extra rispetto alla serie A per avere un risultato complessivo. In questo modo direi che otterremo un maggior equilibrio e non so se saremmo ancora quelli con un minutaggio maggiore. Per il prosieguo la Lazio (come il Napoli) avrà almeno due partite in più di coppa Italia e immagino non pochi turni di EL: numericamente di più rispetto ai turni di Champions visto che si parte coi sedicesimi e non con gli ottavi (mi pare) e, si dice, più scomoda perché si gioca di giovedì. Quindi per tutti questi motivi dicevo "solo" diciotto partite :) se Eder avesse dato maggiori garanzie, così come altri, il minutaggio sarebbe stato distribuito tra più giocatori.

    A proposito: sarebbe interessante vedere proprio questo, quanti minuti non sono stati giocati dalle nostre riserve e fare un confronto con le panchine delle altre squadre. Si direbbe che avendo meno giocatori i nostri ricambi dovrebbero essere più coinvolti, ma io penso che, ovviamente con le dovute proporzioni, il ventisettesimo giocatore della Juve o della Lazio o della Roma ha giocato più del nostro diciannovesimo o ventesimo (esempio). Caicedo della Lazio ha forse trovato più spazio di Eder e Pinamonti. Non mi intendo di statiche, ma penso che un dato del genere dimostrerebbe che la carenza sia più qualitativa che quantitativa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche dato sui giocatori non utilizzati c'è alla fine, ad esempio ho contato i giocatori che abbiano disputato meno di quattro partite e meno di 200 minuti. E vediamo che non c'è grande differenza con le altre squadre... Anzi. Solo che loro hanno una rosa con almeno tre-quattro elementi più dei nostri.

      Resta la variabile delle Coppe Europee che hai giustamente richiamato. Avrei forse dovuto raccogliere e collezionare anche quei dati, però penso che poi non ne saremmo usciti più nel voler fare un raffronto. Certo è una variabile che conosciamo e che sappiamo benissimo: quanto potrà influire in futuro non lo sappiamo. Finora diciamo che non ha contato moltissimo. Comunque non criticato la tua frase quando hai detto che mancano "solo" 18 partite e sono d'accordo che conta l'aspetto qualitativo in primo luogo infatti ho parlato di due BUONI giocatori. Devono essere due titolari perché dobbiamo alzare sia il livello tecnico che pure le possibilità di scelta che può aveer il mister a disposizione, anche perché come ho evidenziato si può dire li abbia fatti ruotare veramente tutti (tranne Eder, Karamoh e Pinamonti).

      Elimina
    2. Ovviamente sarebbe anche interessante avere tutti i dati sulle prestazioni dei singoli ecc. ecc. Ma ecco mi sa che ci si debba accontentare di questi. Però ci sono delle fonti anche con dati di questo tipo. Sono però ovviamente troppo complicati da mettere assieme. A meno che uno non faccia una cosa mirata. Ci si può pensare... anche se in fondo dalla settimana prossima parleremo di "cronaca" e faremo direttamente considerazioni di questo tipo raccontando le partite.

      Elimina
    3. Sì, ero di fretta e avevo capito che la parte finale del post fosse un riepilogo dei dati precedentemente elencati ma senza la tua elaborazione. Perdonami, a questo punto rafforzo i complimenti per il lavoro svolto!

      Così al volo ho visto che Chiriches, terzo difensore centrale del Napoli ha praticamente giocato il doppio di Ranocchia, terzo difensore centrale dell'Inter, e Caicedo, vice Immobile, circa sessanta minuti più di Eder, vice Icardi. Magari è una coincidenza, ma anche in questo caso nonostante Napoli e Lazio abbiano rose più profonde, i corrispondenti delle nostre riserve hanno più minutaggio. Chalanoglu che non definirei titolare del Milan ha giocato diversi minuti in più sia di Joao Mario che di Brozovic. E visto il larghissimo turnover usato da Allegri e Di Francesco immagino che prendendo giocatori come Gerson, Schick, Cuadrado o Douglas Costa, potremmo ottenere risultati simili.

      Come dici tu è impossibile prendere tutti i dati che effettivamente rilevano: hai già fatto tantissimo. Ho avuto questa idea perché ricordo che nel post di presentazione di Inter - Lazio de Il malpensante vi fosse il minutaggio delle due squadre e se non ricordo male quello della Lazio era superiore: quindi immagino che abbia considerato il minutaggio complessivo, altrimenti non si spiegherebbe.

      Comunque non pensavo fosse una critica la tua, ho richiamato quel mio commento semplicemente perché stavo riparlando nell'occasione dello stesso argomento, ma non era importante :)

      Elimina
    4. Ecco qua. "Dal minutaggio la sentenza è inoppugnabile: la Lazio presenterà calciatori usati decisamente di più: il totale dice 17.437 minuti, ben 4.458 minuti in più, ovvero circa 405 minuti per calciatore: 4 partite e mezzo. Numeri addirittura più ampi se al posto di Wallace dovesse giocare Bastos, che ha nelle gambe 1.261 minuti".

      http://www.ilmalpensante.com/2017/12/29/inter-lazio-conosciamo-lavversario/

      Elimina
    5. Sicuramente riprendeva anche le partite di Coppa. Del resto la Lazio ha giocato anche una partita in meno!

      Elimina
  3. Parentesi di mercato: mi sembra che Rafinha sia l'alternativa a Ramires. Voi chi preferiresti, potendo scegliere?

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Perché non ti convincono e quindi "protesti" o pensi sia meglio stare così piuttosto che prendere uno di questi?

      Elimina
    2. Non protesto e se vengono li accolgo con speranza perché significa che era il massimo possibile in quel momento e che comunque chi li ha presi pensa che possano dare un contributo. Poi la mia opinione, direi ancora più banalmente la mia sensazione è che, potendo, servirebbe altro.
      Chi propone di promuovere invece i giovani, dal mio punto di vista non vuol molto bene all'Inter

      Elimina
    3. Io ho fatto quei nomi pensando che non possiamo prendere altro...

      Elimina
  5. Se Ramires interessa non capisco che ci stia a fare ancora in Cina invece di essere a Milano già da un mese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so, sembrava una pista tramontata ma oggi ho letto le parole del giocatore e quelle di Capello...

      Elimina
    2. SÌ, anche io. Evidentemente è proprio una soluzione che vogliono considerare in ultima ratio.

      Elimina
    3. Io sinceramente sto iniziando un po' a irritarmi per Suning. Se Ramires non può venire a causa delle regole del FFP perché se ne parla? Se le regole invece lo consentono, perché appunto non è ad allenarsi a Milano da un mese e mezzo? Perché tutto il nostro mercato dev'essere pregiudicato dall'aver speso 70 milioni per Gabigol e Gianmario senza ascoltando un consulente Suning e non gli uomini mercato Inter? Perché se poi è stato preso Sabatini per ovviare a questo errore, poi non gli si dà modo di lavorare? Ma soprattutto, se l'Inter deve vivere di autofinanziamento puro e semplice, a che serve Suning? So già dei soldi immessi nell'acquisto, ma a che servono se poi non tuteli l'investimento fermandoti a metà?

      Elimina
    4. Su ramires credo che il problema sia l'ingaggio e il FFP. che non tollererebbe un passaggio "finto" nel senso di una clamorosa riduzione di ingaggio che verrebbe interpretata come un'operazione di aggiramento delle norme, con la squadra cinese di Suning che in realtà continuerebbe a pagare la differenza. Bisogna trovare la soluzione che metta d'accordo tutte le parti (Suning, Inter, la squadra cinese, l'UEFA).
      Vorrei lo squadrone subito, ma credo che i cinesi siano rigorosissimi e ne sono felice: si migliora l'organico senza sbaccellare con i conti (anche perché lo impone il FFP). per migliorare le finanze si punta su sponsorizzazioni in crescita e riduzione delle spese improduttive (questo spiega anche perché gli investimenti sui giovani invece continuino).
      Se riesci senza rovinarti a raggiungere la CL poi ci saranno più soldi e più possibilità di sponsorizzazioni che finanzieranno l'ulteriore crescita. E' un percorso difficile, virtuoso ma difficile da accettare dal tifo che viene da anni di frustrazioni. però se non c'è uno sceicco che compra l'Inter e i dirigenti UEFA, potendo così infischiarsi del FFP, non c'è altra via

      Elimina
    5. La bravura di un dirigente si misura sulle operazioni con scarsa disponibilità finanziaria, non su quelle multimilionarie.
      Ricordo che Mazzola a chi si complimentava con lui per l'acquisto di Rummenigge disse: "che problema c'è, volevano 8 miliardi, il presidente me li ha dati...Se mai sono stato bravo a prendere a poco Pirlo e Ventola giovani"

      Elimina
  6. Dannosi direi viste le condizioni fisiche e le qualità supposte. A questo punto lancerei un primavera come zaniolo in prima squadra, non per forza può fare peggio nel medio periodo. Sicuramente non farebbe peggio nel breve

    RispondiElimina
  7. Lavoro eccezionale Emiliano, lo leggerò con calma.

    RispondiElimina
  8. Allora...
    Parliamo dei due calciatori ramires e rafinha.
    Innanzitutto partiamo col dire che sono due giocatori di valore, con un passato prossimo fatto di infortuni.
    Ramires lo ho gia commentato qualche tempo fa, corsa continua discreto negli inserimenti, non ha gran tiro ma darebbe dinamicità ad un centrocampo di giocatori lenti nel breve.
    Rafinha invece può giocare oltre che a cc e da trequartista anche da esterno atipico (alla j.mario nel portogallo), è un giocatore dalle qualità tecniche enormi, bravissimo nello scambio breve e con un discreto tiro, che cerca anche gli inserimenti, molto più portato al gioco in uno due con gli interni di centrocampo e l'attacco.

    Poi si può parlare delle loro condizioni fisiche che sono un ENORME punto di domanda... ma se vogliamo fare acquisti a zero è ovvio non ti diano un campione mai infortunato... ma qualcuno che ha avuto ultimamente dei problemi, o non ancora "sbocciato".

    I due sarebbero sicuramente d'aiuto per esperienza e qualità tecniche... biaogna capire come si integrerebbero nel nostro gioco (rafinha ha bisogno di calciatori che sappiano parlare la "sua lingua", e noi abbiamo forse solo b.valero e in parte vecino..)
    Inoltre ci mancherebbe ancora il giocatore in grado con lo spunto nel breve di portare superiorità numerica in fasi di attacco parte do da palla statica (ad esempio da un isolamento sugli esterni) in quanto rafinha ha un dribbling molto tecnico ma non esplosivo (più utile per saltare la prima linea di pressing che per un uno vs uno sugli esterni contro un terzino)

    Se fosse rafinha + deulofeu direi subito di si...
    Cosi come ramires + deloufeu...

    Ma singolarmente o insieme non colmerebbero le nostre piu importanti lacune

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ramires ha chiuso il campionato in cina infortunato. Non so come stia ora. Comunque (a parte che concordo che servirebbe in ogni caso una punta esterna) per il centrocampo sia Ramires che Rafinha mi sembrano più una opzione in più che quello che ci serve effettivamente. Se ne arrivassero due e uno dei due fosse Rafinha per dire, mi andrebbe anche bene, ma non mi sembra proprio una priorità, a meno che non abbiano visto qualcosa nel giocatore che noi non vediamo.

      Elimina
    2. Analisi che condivido....comunque ,pur non potendoli considerare come "tasselli ideali " e con il rischio delle condizioni fisiche, io me li giocherei...tanto non potranno fare peggio del Joao Mario demotivato visto ultimamente.
      Per lo stesso motivo ,se ci fosse una buona offerta, io mi priverei anche di Eder; nelle sue ultime fugaci apparizioni ,mi è sembrato spento...

      Elimina
  9. Buongiorno a Voi tutti. Condivido il pensiero di Fabio: i due brasiliani non sembrano i profili che cerchiamo o di cui abbiamo bisogno. Ho ancora nelle orecchie le parole di Spalletti: servono giocatori con giocate di forza e velocità. Nessuno dei due lo è.
    Se arrivano li accogliamo: vuol dire che più di tanto non si poteva fare.

    RispondiElimina
  10. I miei amici mi dicono che il tedesco Schurrle ( o come si scrive) è un buon elemento tosto al punto giusto.

    RispondiElimina
  11. leggo di Vázquez e Gaitan
    Gaitan non lo conosco

    Vázquez spero con tutto il cuore che non arrivi

    ormai cmq ogni giorno arrivano migliaia di nomi nuovi

    RispondiElimina
  12. Ho apprezzato molto il tuo lavoro Emiliano....l'insieme di tutte queste informazioni risponde a molte mie domande.
    Sicuramente alla luce del minutaggio (compreso le coppe naturalmente) rilevato, non si può proprio sentir dire (non parlo di te) che la curva prestazionale dei nostri (pochi) titolari sia inevitabilmente destinata a precipitare, perché più utilizzati rispetto ai titolari di altre squadre....non è vero!

    RispondiElimina
  13. Il post di Emiliano chiarisce il perché del ns calo di Rendimento.
    Speriamo che lo abbiano ben a mente i DS e SUNING.

    RispondiElimina
  14. Voglio estrapolare i dati anche in un altro modo possibile, perché ne parlavamo ieri sera.

    Come si vede, nel post ho indicato quanti calciatori per ogni squadra abbiano giocato meno di 200 minuti e meno di 5 partite.

    Consideriamo come dato il minutaggio (1800, 900, 200 - 1710, 885, 190 per Lazio, Roma).

    Indico anche i calciatori non utilizzati che considererei irrilevanti ai fini della statistica perché si tratta in quasi tutti i casi di ragazzi della primavera oppure dei terzi portieri.

    Divido i calciatori in quattro categorie: intoccabili, titolari, nel giro dei titolari e riserve).

    Lo scopo è "tagliare" fuori le riserve (quelli che hanno giocato meno di 200 minuti - 190 per Lazio e Roma) considerando questi giocatori diciamo "non rilevanti" e capire il numero dei titolari per ogni squadra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SSC Napoli
      22 calciatori (+4 non utilizzati)
      --- intoccabili (1800 minuti)
      11 titolari (1799-900 minuti)
      5 nel giro dei titolari (899-200 minuti)
      6 riserve (meno di 200 minuti)

      FC JUVENTUS
      23 calciatori (+4 non utilizzati)
      --- intoccabili (1800 minuti)
      14 titolari (1799-900 minuti)
      7 nel giro dei titolari (899-200 minuti)
      2 riserve (meno di 200 minuti)

      FC INTERNAZIONALE
      19 calciatori (+6 non utilizzati)
      3 intoccabili (1800 minuti)
      10 titolari (1799-900 minuti)
      4 nel giro dei titolari (899-200 minuti)
      2 riseve (meno di 200 minuti)

      SS LAZIO
      23 calciatori (+12 non utilizzati)
      1 intoccabile (1710 minuti)
      11 titolari (1709-885 minuti)
      5 nel giro dei titolari (884-190 minuti)
      6 riserve (meno di 190 minuti)

      AS ROMA
      23 calciatori (+7 non utilizzati)
      1 intoccabile (1710 minuti)
      11 titolari (1709-885 minuti)
      8 nel giro dei titolari (884-190 minuti)
      3 riserve (meno di 190 minuti)

      ATALANTA BERGAMASCA
      23 calciatori (+4 non utilizzati)
      --- intoccabili (1800 minuti)
      13 titolari (1799-900)
      5 nel giro dei titolari (899-200 minuti)
      5 riserve (meno di 200 minuti)

      ACF FIORENTINA
      24 calciatori (+4 non utilizzati)
      2 intoccabili (1800 minuti)
      14 titolari (1799-900 minuti)
      4 nel giro dei titolari (899-200 minuti)
      6 riserve (meno di 200 minuti)

      AC MILAN
      22 calciatori (+10 non utilizzati)
      1 intoccabile (1800 minuti)
      10 titolari (1799-900 minuti)
      8 nel giro dei titolari (899-200 minuti)
      3 riserve (meno di 200 minuti)

      Elimina
    2. Le classifiche.

      INTOCCABILI (1800 minuti - 1710 Lazio/Roma)
      3. Inter
      2. Fiorentina
      1. Lazio, Milan, Roma
      --- Atalanta, Juventus, Napoli

      TITOLARI (1799-900 minuti - 1709-885 Lazio/Roma)

      14. Fiorentina, Juventus
      13. Atalanta
      11. Lazio, Napoli, Roma
      10. Inter, Milan

      NEL GIRO DEI TITOLARI (899-200 minuti - 884-190 Lazio/Roma)

      8. Milan, Roma
      7. Juventus
      5. Atalanta, Lazio, Napoli
      4. Fiorentina, Inter

      RISERVE (meno di 200 minuti - 190 Lazio/Roma)

      6. Fiorentina, Lazio, Napoli
      5. Atalanta
      3. Milan, Roma
      2. Inter, Juventus

      Facciamo la somma di INTOCCABILI, TITOLARI, NEL GIRO DEI TITOLARI per avere IL TOTALE DEI GIOCATORI NEL GIRO DEI TITOLARI (che ovviamente adesso sarà comprensivo di INTOCCABILI e TITOLARI).

      21. Juventus
      20. Fiorentina, Roma
      19. Lazio, Milan
      18. Atalanta
      17. Inter
      16. Napoli

      Dati INTERESSANTISSIMI secondo me. Li lascio a voi per i commenti nel merito.

      Elimina
  15. Presi Marcellusi (centrocampista del dicembre '99 per la primavera), Benedetti centrale difensivo del Renate U15 e sempre dal Renate r'torna la punta Sironi (molto interesse da parte mia per vedere se si è rafforzato fisicamente)

    RispondiElimina
  16. Ramires non è in Cina, ma in ritiro a Marbella; cercando sul web mi risulta che avesse anticipato il ritiro iniziando da solo. Rafinha, senza gli infortuni, non sarebbe sul mercato o lo sarebbe a condizioni,oggi per noi, proibitive.
    Deulofeu è in scadenza 2019, il Barcellona l'estate scorsa ha pagato 12 milioni la recompra, ovvio che lo ceda solo con la certezza di monetizzare, se non subito entro luglio. Peraltro il costo non sarebbe di 25 ma intorno ai 15...a meno di ipotetiche "aste" che, ad oggi, non sono plausibili.
    Ramires dovrebbe essere a posto, idem, sulla carta, Rafinha a cui, ovviamente, mancherebbe la "partita". Se, con visite mediche super accurate (non ho dubbi), si stabilisse che è/sono "sani" ed eventuali tempi per un pieno utilizzo, viste le nostre difficoltà, potrebbero essere acquisti (prestiti!!!) interessanti.Io credo, da quanto holetto, che Ramires nel giro di 2/3 partite sarebbe a pieno regime, Rafinha potrebbe, da subito, giocare spezzoni ma per i 90' ci vorrebbe qualcosa in più, diciamo 4 partite.
    L'operazione Ramires non è "vietata", solo l'UEFA le attribuirebbe un valore finanziario anche se effettuata a costo zero. Ho letto una valutazione sui 10 milioni, ma non so dire se abbia fondamento; se in ipotesi, fosse uno scambio di prestiti, per esempio (SOLO per non citare sempre JM o Brozo...), Ramires all'Inter-Eder allo Jiangsu, non dovrebbe esserci alcun problema.

    RispondiElimina
  17. Paiono molto vicini Rafinha e Lisandro Lopez in prestito con diritto di riscatto

    RispondiElimina
  18. Ripeto: personalmente nessuno degli ultimi nomi che circolano mi entusiasma. ma mi rendo co tra delle difficoltà e ho piena fiducia nelle scelte (certo determinate dal contesto) di Spalletti, Ausilio (hem) e Sabatini.
    Se riesco in serata o in prima mattinata manderò un post riepilogativa sulla Primavera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo Luciano. Se non riesco a pubblicarlo per domani mattina, lo farò nel primo pomeriggio.

      Elimina
  19. Lisandro Lopez ottimo innesto; esperienza, tecnica e gran fisico. Ha anche l’eta’ giusta (29). Speriamo bene.

    RispondiElimina
  20. Ultimissime notizie (non mi sbilancio sulla veridicità): Joao Mario verso la Spagna per Carrasco (A. Madrid) o Correa (Siviglia).
    Non conosco Lisandro Lopez ma come quarto dovrebbe andar bene. Fattibili sembrano diventare anche le operazioni Rafinha e Ramirez.

    RispondiElimina
  21. Paradossalmente considerando quanto abbiamo preso Joao Mario la valutazione più simile è quella di Carrasco, ma mi sembra molto poco probabile una concretizzazione di questo scambio.

    RispondiElimina
  22. Se all'atletico impazziscono e ci danno carrasco... ne sarei entusiasta.
    Penso sia più probabile Correa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, ma le valutazioni di Joao Mario e Correa differiscono di parecchio, mi sa. Non potrebbe essere un semplice scambio di preferiti.

      Elimina
  23. Analizziamo le voci.
    Carrasco lo ritengo improbabile, parliamo a mio parere di uno dei 50 migliori giocatori al mondo, un giocatore veloce, con grande tecnica,grande qualità sotto porta e con un ottimo tiro. Gioca esterno alto di sinistra solitamente. Un top player.
    Ovvio che per noi sarebbe un'aggiunta eccezionale.

    Correa (siviglia)... da non confondere con quello dell'atletico che a noi servirebbe ancor di piu...
    È un giocatore veloce ma non rapido, con una buona tecnica, che gioca in tutti i ruoli dietro o di fianco ad una prima punta, anche se secondo me il meglio lo esprime da esterno alto di sinistra o seconda punta. Non ha un gran tiro e grandi capacità realizzative, ma ha una falcata ampia con cui sa puntare in velocità. Ha tendenza ad accentrarsi dall'esterno, per me come traquartista non é adatto per una conduzione del pallone troppo "lunga" e primo controllo non eccezionale.

    Parliamo di due giocatori che secondo me non rappresentano la tipologia (baricentro basso, potenza dirompente nei primi metri e dribbling secco in spazi stretti con grande qualità nel tiro in uscita dal dribbling) che ritengo perfetta nell inter sugli esterni. (Papu gomez, suso, insigne, hazard, deloufeu... etc..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbastanza d'accordo su Correa non su carrasco le cui caratteristiche ci servono come il pane perché è forte anche sullo stretto e nell'uno vs uno è letale. Magari non sempre è lucido sotto porta e non ha capacità balistiche di primo livello (altrimenti sarebbe top top) ma crea superiorità numerica e manda in rete con grande facilità. Mi sono piaciute le parole di Mancini sui limiti e pregi di perisic in cui ne sottolinea la grande fisicita ma anche la discontinuita e la non eccellenza tecnica (salta l'uomo solo in progressione in campo aperto). È importante ricordarlo altrimenti si carica il ragazzo di responsabilità che non può avere. Sul difensore come rimpiazzo potrebbe pure starci, visto l'esiguo numero di partite ma un giocatore fuori da aprile senza condizione fisica e senza padronanza della nostra tattica davvero pensate che nelle restanti 18 partite riesca a integrarsi? Io ho forti dubbi...per quanto non voglio mandare giovani allo sbaraglio mi chiedo se, davanti a questa situazione, lanciare un ragazzo come zaniolo possa rivelarsi più dannoso

      Elimina
    2. Zaniolo lasciamolo in primavera...
      Su carrasco anche secondo me é fortissimo, é la tipologia di dribbling che non mi convince. Tecnico e non di esplosivita'. Secondo me ci servirebbe uno con le seconde caratteristiche

      Elimina
    3. Poi oh...carrasco va benissssssimo

      Elimina
    4. Si ma non avendo cash preferisci prendere un giocatore che per varie ragioni non può assolutamente essere utile per i prossimi 6 mesi o provare a lanciare un giovane che sul piano agonistico qualcosa può dare? Qui si tratta di scegliere probabilmente tra l'immaturità e il disastro: qual è il male minore? Pensate davvero che il rendimento di un rafinha a queste condizioni, a gennaio per giunta, possa essere migliore di un Montoya qualsiasi prima maniera? Io ho seri dubbi

      Elimina
    5. Rafinha é un giocatore di livello. Zaniolo é un buon primavera.
      Anche di kedhira si dicevano le medesime cose...

      Elimina
    6. Non lo nego Fabio che lo è stato. Dubito che sia nelle condizioni oggettive per rendere.

      Elimina
  24. Un aggregatore parla di "austerità di Suning". Ma Agnelli o De Laurentiis o Pallotta quanti soldi mettono? Tra l'altro da ieri si dice che la Roma a giugno dovrà far partire nuovamente un grande giocatore. Ma il FPF non esiste, è una scusa usata dai cinesi per non sborsare che soldi...

    RispondiElimina
  25. Luciano ho visto la mail, tra un'oretta sicuramente il nuovo post sarà online.

    RispondiElimina
  26. Nuovo interessantissimo post sulla primavera: https://fratellidelmondo.blogspot.it/2018/01/settore-giovanile-si-puo-fare-ancora.html

    RispondiElimina

Printfriendly