martedì 24 ottobre 2017

Giovanili Inter: ancora un grande weekend

Nella foto (fonte: calcionazionale.it) uno scatto di Inter - Fiorentina. La 'rivincita Scudetto' finisce con il risultato di 2-0 per i nostri ragazzi grazie alle reti di Lombardoni e Rover. Proprio il capitano, con Danso ed Emmers, è stato tra i grandi protagonisti della partita.

Le nostre giovanili continuano ad andare bene, a macinare gioco e risultati, ad eccellere in tutti i campionati, piaccia o non piaccia ad alcuni tifosi esigenti.

Come sempre, iniziamo dalla Primavera, che al Breda ha vinto una partita di grande importanza, un test per giocatori veri.

La partita è stata trasmessa in tv e quindi ho evitato di scrivere  un report dettagliato.

Questo il mio breve commento:

Primavera: Inter - Fiorentina 2-0 (Lombardoni, Rover)

Di Inter - Fiorentina è stato già detto molto, quindi mi limiterò a qualche impressione.

Partita vera, tiratissima, dai contenuti agonistici e atletici importanti, quasi a livello di professionismo.

Loro fortissimi fisicamente (basti pensare che Odgaard non l'ha preso presa mai sulle palle alte) e anche violenti al limite del rude agonismo.

Arbitro scandaloso che gli ha concesso tutto e a noi non fischiava mai.

L'arbitro era della federazione di Bologna, ma credo che fosse nativo di... Vinovo.

Noi facciamo la partita e sino al gol del Lomba non c'è storia.

Poi loro escono e cominciano a pressare alto. resta negli occhi l'impressione visiva di un loro dominio, ma si è trattato di un fatto territoriale: Pisso ha fatto solo uscite alte e nessuna vera parata.

Almeno 4 volte (oltre ai due gol) i nostri si sono fatti trovare soli davanti al portiere.
Un po' la bravura dell'estremo difensore, un po' la mancanza di freddezza dei nostri non ci hanno permesso di chiuderla prima.
Con tutto ciò la Viola è un'avversaria fortisisma e una pretendente al titolo. ma questo accentua ancor più i nostri meriti.

E anche il fatto che i due gol siano venuti in mischia testimonia la nostra feroce volontà di portare a casa un risultato pienamente legittimato dalle occasioni costruite su azione.
Sottil per esempio è fortissimo e ha ricevuto anche sul blog i complimenti di tutti.

Lui ha cercato spazio prima a sinistra, poi a destra. Se non ha combinato nulla di decisivo e ha giocato benissimo, chissà come hanno giocato i nostri terzini...

Bettella splendido, autoritario, sicuro, Lombardoni ormai una grande certezza. Emmers tantissima qualità nella quantità, Danso stupefacente, solo i 'poeti' possono negare la sua utilità.
Vince alla grande il duello con il pur fortissimo Diakhatè. Belkheir si è sbattuto come non mai e questo lo ha reso un po' meno lucido negli ultimi metri ma il suo contributo è stato importante.

Gossò finché è stato in campo era semplicemente immarcabile, oltre che ispiratissimo.

In rapporto al loro valore assodato un filo sotto media Odgaard e Zaniolo, con quest ultimo comunque autore di giocate finissime.

Rover ha fatto la sua parte, ma una grande sorpresa per me è stato Rada, dotato di grande personalità e sicurissimo nella gestione della palla.

Pochi minuti per Gavio.

A margine del match Assane Gnoukouri mi ha assicurato che sta riprendensi e che ha cominciato a lavorare. ma se devo dire di averso visto bene, di morale, mentirei.

Ho chiesto all'osservatore per le nazionali cosa ne pensasse di Colombini. Mi ha detto: ne penso davvero benissimo, come per Sala, sono giocatori simili. Aspettiamo solo che mettano qualche chilo di muscoli.

Alla partita dedica un articolo con i voti anche SeS.

Il titolo è 'Rivincita scudetto, vince sempre l'Inter.'

Nell'articolo si dice che alla Viola non basta un secondo tempo frizzante dopo un primo tempo sotto tono.

L'inter parte meglio e dopo il vantaggio ha almeno tre chiare occasioni da gol.

Nella ripresa ancora Zaniolo fallisce il raddoppio, poi è Sala a salvare sulla linea di porta.

Quindi ancora Inter fino al raddoppio.

Queste le pagelle (insolitamente concordo su tutto tranne su i voti a Danso e Gnoukouri).

Pissardo 6 nel primo tempo rischia la frittata su punizione (Ndr. Sbaglia il tempo sullo spiovente alto che per fortuna è un paio di metri fuori dalla porta. Però poi è sicurissimo in diverse uscite alte)

Valietti 7 un vero punto di forza in fase offensiva. Dietro contiene
Bettella 7 Un paio di chiusure da vero top player. Gori non si vede
Lombardoni 7 non solo il gol. Annulla Meli, prova da leader
Sala 7 due salvataggi sulla linea, molto propositivo in avanti

Gossò 6.5 pochi buoni minuti, poi un problemino muscolare (Ndr. Per me in quei pochi minuti è stato almeno da 7)
Danso 6.5 Si esalta in mezzo al campo. Smista moltissimi palloni (Ndr. Almeno 7. Molti palloni li smista non sbagliando quasi mai e moltissimi li riconquista)
Emmers 7.5 corre, lotta, fornisce assist. Prestazione totale a tutto campo. Il migliore

Zaniolo 5.5 le gambe tremano nella ripresa sotto porta. Non il miglior Zaniolo della stagione

Odgaard 5 giornata no
Belkheir 6 si spegne presto

Rover 6.5, Rada 6.5, Gavioli sv

Ora l'Inter è prima alla pari con l'Atalanta, fermata sul pari dal Milan. Ma la classifica è cortissima Il 28 trasferta a Genova contro i rossoblu che, vincendo, ci raggiugerebbero.

Nel girone Primavera 2 un buon pareggio esterno per la “nostra” Cremonese, che veleggia verso la vetta della classifica.

Spaviero ancora un gran primo tempo, con due traverse, e diversi assist. Poi è uscito per il problemino che lo angustia (ci vorrà qualche tempo per il completo recupero).

Molto bene anche Damo e Vitali. Ancora panchina per Gallina

Berretti: Inter - Padova 2-0 (Adorante, Demirovic)

Questa la formazione:

Tintori

Lunghi Van Den Eynden Rizzo Patacchini

Pompetti (Esposito) Roric (Galazzi) Soares (Demirovic)

Visconti (El Kassah)

Pelle (D'Amico) Adorante

A disposizione: Stucchi, Airaghi, Mandracchia, Coltro, Ballabio, Eboko.

In classifica Inter prima a pari merito con l'Atalanta. Domenica trasferta a Pordenone (che è dietro di noi solo di un punto).

Fermo il campionato U17.

U16: Inter - Spal 3-0 (Barazzetta, Simic Sangalli)

Questa la formazione:

Gerardi

Diaz Sottini Feltrin (Airoldi) Tinazzi (Dimarco)

Boscolo Wieser (Mangiarotti) Simic

Barazzetta (Verzeni) Sakho (Bonfanti) Mirachi (Sangalli)

A disposizione: Anane, Petito, Goffi.

In classifica, grazie al pareggio interno dell'Atalanta, l'Inter è seconda da sola, a un punto dalla capolista Lazio.

Il Milan è ultimo, con una sola vittoria e 5 sconfitte.

Domenica Chievo - Inter.

U15: Inter - Spal 1-0 (Ballabio)

Come detto a suo tempo, di questa partita ho visto solo la prima mezz'ora dopo la quale vincevamo 1-0 su rigore realizzato da Ballabio, ma avevamo sofferto moltissimo una Spal forte fisicamente e intraprendente che aveva costretto Priori ad almeno due splendide parate, mentre noi non avevamo avuto vere occasioni da gol.

Priori si sarebbe confermato anche nel secondo tempo, parando un rigore, ma in questa frazione, secondo testimoni... oculari anche per i cambi effettuati l'Inter ha preso le redini del gioco rendendosi spesso molto pericolosa.

Questa la formazione:

Priori

Zanotti Uccellini Cepele Pozzi

Iervolino Peruchetti R Ballabio

Peschetola (Gnonto) Politi (La Torre) Sabia (Magazzù)

A disposizione: Magri, Zalli, Paccagnan, Pucci, Pezzini.

In classifica Inter prima a punteggio pieno con due punti sull'Atalanta, fermata sul pareggio in casa dal Cagliari.

Milan terzo a 6 punti.

Domenica Chievo - Inter.

U14: Como - Inter 1-1

Avevo scritto che sarebbe stata una partita tosta e così è stato, anche se i nostri possono reciminare per le due traverse colte da Bonavita e per le numerose occasioni sfumate di un nulla.

Questa la formazione:

Malivindi (Rovida)

Marocco (Pandini) Trubia Cugola (Ndoci) Valtorta (Perin)

Gatti (Castoldi)  Baioni

Bonavita

Maffi (Uberti) Marise (Naimzada) Menegatti

Al 36' st espulso il nostro portiere Rovida.

In classifica il Milan ci ha raggiunto al primo posto, mentre l'Atalanta, avendo pareggiato con il Renate, resta staccata di due punti.

Domenica scontro al vertice, alle ore 15.00 Derby Inter - Milan.

U13: Inter - Atalanta 2-1 (Di Palma, Di Maggio)

Ecco il mio report pubblicato domenica sera:

Con la vittoria di oggi, dopo una partita tiratissima, se non ricordo male i nostri scavalcano l'Atalanta e tornano in vetta.

Il match ha avuto due volti: nel primo tempo netta supremazia dei nostri che però non ottengono il vantaggio avendo sbagliato alcune occasioni molto facili.

Nel secondo tempo i cambi favoriscono l'Atalanta che immette giocatori con più gamba rispetto alle nostre cosiddette seconde linee.

Passiamo comunque in vantaggio noi, risolvendo una mischia, ma poi i bergamaschi, dopo aver macinato più gioco ottengono il pareggio.

Nel terzo tempo i nuovi cambi riequilibrano i valori in campo e noi cerchiamo la vittoria con maggior determinazione, sino a ottenerla allo scadere con un tiro di Di Maggio che da fuori area, spostato sulla destra, incrocia un pallone perfetto che sbatte sulla base del palo e finisce in rete.

Vittoria meritata ma sudata e lotta per la supremazia aperta.

In particolare si deve dire che noi disponiamo di parecchi giocatori talentuosissimi, ma molto piccoli o esili (Esposito).

Quando siamo più forti degli avversari questi ragazzi  danno spettacolo, ma quando l'avversario è più potente, faticano ad esprimersi al massimo.

Ad esempio per noi è stato letale nel secondo tempo il cambio dei due terzini.

Non perché i sostituti siano meno bravi di Fossati e Corsini, ma perché al momento sono meno fisicati e meno in grado di opporsi ad avversari con grande gamba.

Migliore dei nostri, a mio parere, il capitano Stante, autentico baluardo, organizzatore del gioco difensivo e dotato di personalità straripante. Anche Stante, comunque, considerato il ruolo, pur non essendo piccolo, deve crescere di statura.

Bene anche Corsini e Fossati, meno bene del solito Pezzella che ha perso alcune palle sanguinose.

In difficoltà anche Pit Itraloni che non è riuscito a supplire alla carenza di forza con la mobilità che di solito lo contraddistingue.

Sul loro livello abituale, che è positivo, gli altri.

Formazione:

Greco

Fossati Stante Pezzella Corsini

Grieco Di Maggio Itraloni Cerlesi

Esposito Owusu

Sono subentrati: Raimondi, Mariani, Stabile, Figini, Di Palma.

Titolo di SeS: “Inter: le Idi Di Maggio: Atalanta sconftta all'ultimo secondo”.

Nell'articolo si parla di “cuore grinta e determinazione, ecco il mix perfetto che è servito all'Inter per vincere.”

Poi si parla di un match spettacolare.

La cronaca conferma (anche qui abbastanza stranamente) l'interpetazione che avevo anticipato nel mio report: primo tempo con prevalenza netta interista e diverse occasioni non sfruttate.

Nel secondo tempo gli allenatori rivoluzionano le squadre e si vede un'altra partita più equilibrata e ricca di colpi di scena.

Nel terzo tempo entrambe le squadre provano a vincerla. Ci riesce l'Inter con il colpo vincente di Di Maggio.

Secondo l'allenatore Sala “dovremmo concretizzare di più le occasioni che creiamo, vittoria comunque meritata."

Le pagelle: Valutazioni abbastanza simili alle mie. Io ho solo visto Itraloni meno straripante del solito.

Greco 6.5 una vera e propria sicurezza

Fossati 6.5 spinge e difende, gara positiva come sempre
Stante 7 un vero e proprio muro. Non si fa mai superare. Top player
Pezzella 5.5 Troppi errori che per sua fortuna l'Atalanta non sfrutta. Partita in chiaroscuro
Corsini 6 qualche disattenzione mista a buone giocate

Grieco 6.5 straripante forza fisica suo l'assist del primo vantaggio
Di Maggio 7.5 prima detta i tempi di gioco, poi segna il gol vittoria
Itraloni 7 tutti i palloni dell'Inter passano dai suoi piedi
Cerlesi 6 partita un po' in ombra
(Di Palma 6.5 entra e segna. Grande impatto sulla gara)

Esposito 6 lotta tutta la partita. Grande grinta, ma non eccelle
Owusu 6 dotato di grande tecnica, ma a volte  è troppo solista

In classifica siamo primi a pari punti con il Milan, con l'Atalanta staccata di un punto.

Domenica: Lumezzane - Inter e Milan - Brescia.

Giovanissimi Regionali B Provinciali (2005, Campionato 2004, Girone N): Inter - Cimiano 5-1

La seconda squadra dei nostri 2005 partecipa a questo campionato per 2004 fuori classifica.

Sabato prossimo trasferta a Crescenzago.

Esordienti 2006 Sq. 2 (Campionato 2005, Girone 6) Crescenzago - Inter 0-6 (Mocchetti, Tosku 2, Castegnaro, Kone, Lacerenza)

I nostri sempre secondi in classifica ma a punteggio pieno (devono recuperare una partita).

Sabato Inter - Rozzano.

Esordienti 2006 Sq. 1 (Gir.11): Inter - Vighignolo 6-0 (Ebegbelumhen 3, Cesana, Amito, Di Maggio)

Inter a punteggio pieno, Ebegbelumhen capocannoniere con 11 gol, più del doppio rispetto al secondo.

Sabato: Santa Rita - Inter.

Pulcini A 2007 Sq. 2 (Gir. 16 degli Esordienti): Inter - Scarioni 2-2 (Hoxha, Colombo)

Sabato prossimo Schiaffino - Inter.

Pulcini A Sq. 1 (Gir. 18 degli Esordienti): Inter - Masseroni 4-2 (Mosconi 3 Ballo)

Inter a punteggio pieno, Mosconi capocannoniere con 8 reti (ho visto la partita, Mosconi molto interessante, Idrissou secondo con 4).

Sabato Lombardia Uno - Inter, scontro al vertice tra le due capoclassifica a punteggio pieno.

Pulcini B Sq. 1 (Gir. 34 dei pulcini 2007. I nostri sono 2008): Inter Ausonia 11-1

Sabato prossimo Lombardia Uno - Inter.

Pulcini B Gq. 2 (Girone 23 dei pulcini 2007): Calvignasco - Inter 2-4 (Sperduto, Broggian, Colombo 2)

Sabato prossimo Inter - Arca.

Luciano Da Vite

82 commenti:

  1. Per ragioni logistiche e di tempo non penso che pubblicheremo un post di presentazione sulla partita di stasera (a meno che tu non abbia qualcosa di 'pronto' Luciano). Nel caso svilupperemo la discussione tra i commenti al post, 'mischiandoli' a quanto Luciano ci ha raccontato sui nostri ragazzi.

    RispondiElimina
  2. L'anno scorso, in analoga situazione, contro la juventus,la sampdoria cambio' 5 titolari rispetto alla gara di 3 giorni prima.
    Per avere forze fresche e puntare più su una sfida interna piu agevole 3 giorni dopo.
    Chissà cosa farà oggi....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contro il Crotone qualcuno ha riposato e noi purtroppo non siamo temibili come la Juventus.
      Sarà gara vera. Non ero sicuro di come avremmo gestito il derby. Da lì in poi Spalletti ha mantenuto alta la concentrazione: dopo la vittoria col Milan si pensava già a Napoli, dopo l'ottimo pareggio col Napoli Spalletti ha sottolineato che si poteva e si dovrà fare di più. Sono convinto che faremo una buona prestazione, non sono sicuro che riusciremo a vincere.

      Elimina
    2. ...la prossima la fanno fra 5 giorni.... io non mi fossilizzerei su questo : non sarebbe neanche sportivo ....

      Elimina
    3. È una partita oggettivamente difficile. Non so cosa aspettarmi dal mister. Mi verrebbe da dire che all'inizio rivedremo in campo gli stessi 11 che contro Milan e napoli. Magari qualche cambio poi sicuro a partita in corso anche a causa di eccessivo dispendio di energie. Ma non lo so, potrebbe non esserci effettivo turn over.

      Chiedo venia per la domanda, ma mi deve essere sfuggito: Brozo è ancora out per infortunio vero?

      Elimina
  3. Risposte
    1. Preferirei un altro profilo. Più sostanzioso, meno esteta

      Elimina
    2. Non e' che c'e' tutta questa gran scelta, eh...

      Io si', al volo, ci manca imprevedibilita' e fantasia.

      Poi si', e' bello da vedere, ma non per questo inefficace, i suoi gol ed assist li fa sempre.

      Elimina
    3. A prezzo di saldo e con lui consapevole di dovere accettare riduzione di ingaggio (del resto vale meno che al suo approdo a Parigi) sarebbe una operazione valida per il valore del giocatore ma secondo me ci serve un altro attaccante esterno come priorità. Poi dipende ovviamente da che cosa pensi Spalletti...

      Elimina
    4. Per rendere l'idea, Ilicic e Papu Gomez fanno la differenza in questa Serie A. Per dire Immobile e' il capocannoniere, le difese non sono granche', i record di Van Basten sono abbattuti ormai...

      Elimina
    5. Io lo prenderei... Se non sbaglio però è in cina a curarsi. Dipende dalle sue condizioni fisiche.
      Ovviamente possibilmente in prestito

      Elimina
    6. Attaccante esterno ci serve anche se Candreva e' in ripresa, Cancelo ha talento e c'e' gia' Karamoh che contro il Genoa e' stato imprendibile.

      Come trequartista abbiamo Valero che trequartista non e', e regge per 55 minuti se regge, poi c'e' Joao che piu' esteta e poeta non si puo'. Giocatore bellino, direbbe Luciano. Abatino, direbbe Brera.

      Elimina
    7. Leggo comunque chiaramente nel caso di un cambio con Joao Mario. Non so. Io non lo farei. Orientativamente sono fiducioso su Brozo e considerando anche Borja nel ruolo pure disposto a aspettare Joao Mario. A centrocampo forse serve più una alternativa a Gagliardini-Vecino.

      Cancelo spero come tutti che si riveli molto bravo. L'unica cosa è che credo che non faccia goal, mi piacerebbe avere una alternativa più 'prolifica' sotto questo aspetto.

      Sono solo riflessioni comunque. È difficile dire come e dove intervenire anche considerando il budget ecc. ecc. Per esempio serve anche un difensore centrale ma lì una soluzione di medio livello in prestito potrebbe andare bene. Bisogna essere bravi, cogliere opportunità e fare incastrare le varie cose.

      La mia idea resta che un esterno rapido e che veda la porta potrebbe essere decisivo e che si potrebbe intervenire a centrocampo con un profilo medio tipo Donsah o Duncan e a difesa con un prestito ma magari scopriremo da qui a gennaio cose su questa squadra che ancora non sappiamo.

      Elimina
  4. Buongiorno. Penso che ci occorra un titolare al posto di Borja : è in difficoltà a gestire la gara in 90 minuti e può rappresentare solo una alternativa importante. Imprescindibile a cc tanto Vecino quanto Gaglia: saranno pure lenti ma sono ragazzi affidabili e che consentono alla difesa di stare tranquilla. Penso che dobbiamo avere l'ambizione di prendere un tuttocampista di valore magari già a gennaio.
    Poi c'è assoluto bisogno di un'alternativa in difesa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mangala e Ramires sembrano opzioni valide e fattibili

      Elimina
    2. Il problema per quanto riguarda Borja Valero è che non esiste sul mercato un giocatore bravo quanto lui a cifre contenute. Cioè puoi prendere e provare soluzioni diverse, ma con quelle caratteristiche non puoi effettivamente comprare nessuno secondo me.

      Elimina
  5. Fabio da esperto ho bisogno di te ancora :). Siccome stacco da lavoro alle 21 in zona stazione centrale (a due passi in direzione piazza Luigi di Savoia) sai indicarmi un pub o pizzeria o altro nelle vicinanze in cui poter vedere la partita? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. The friends, via monte santo,12. Ottime birre... Però sarà davvero pieno... (Fermata repubblica)

      Elimina
    2. Eheh, io abito in Vico Montesanto ma qualche km più a sud. :)

      Elimina
  6. Ti dico la verità Emiliano: da quando ho visto giocare Goretzka penso che per lui valga la pena fare un sacrificio. Mi ricorda il giovane Lothar, veloce, trascinatore, gran tiro, inserimenti. Sarebbe il complemento ideale a quanto abbiamo oggi in rosa.

    RispondiElimina
  7. Abbiamo buttato quattrini per Joao e Gabigol , un peccato mortale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto sempre una qualche forma di 'rimborso' da parte di Kia (nel sneso di favori ecc. ecc.) se è vero che è stato protagonista in prima persona di queste operazioni e in particolare per quello che riguarda Barbosa, mi aspetto dia una mano a 'sbrogliare' la pratica visto che a quanto pare anche col Benfica non è che le cose stiano funzionando.

      Elimina
  8. Goretzka piace moltissimo anche a me Francesco, così come mi piace moltissimo Milinkovic-Savic. Ovviamente parlavamo di situazioni prevedibile a gennaio quando non penso sarebbe possibile prendere nessuno dei due giocatori (difficile prenderli anche la prossima estate in verità, facciamo che con la Champions chi lo sa... poi si vedrà, è veramente impossibile fare una previsione). Davanti a me per esempio come esterno d'attacco piacerebbe Chiesa, è il profilo ideale da affiancare e alternare a uno esperto come Candreva, hanno caratteristiche diverse e età diverse... ma anche lui costa tanto e per gennaio credo sarebbe solo un sogno.

    Posso dire che alcuni nomi di giocatori già esperti come Pastore, Ozil, lo stesso Vidal... non mi entusiasmano particolarmente. Penso che nessuno di questi nomi 'risolverebbe'. Per non parlare di Ben Arfa oppure Teixeira. O Lucas Lima. Mi sembra tutta gente che abbia già dato o che comunque abbia in questo momento qualche problema e noi soprattutto a gennaio avremmo bisogno di 'soldati pronti all'uso'. L'ideale sarebbe puntare su gente che conosce il nostro campionato per evitare ad esempio una situazione tipo quella di Shaqiri che in pratica non ha avuto manco il tempo materiale per adattarsi al nostro calcio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però, rimanendo sul piano delle chiacchiere sui sogni, se Goretzka non rinnova, in teoria gennaio potrebbe essere un'opportunità per prenderlo, confidando sul fatto che altrimwenti lo Shalke lo perderebbe a zero. Certo, bisognerebbe poi vedere se il giocatore sarebbe disposto a venire all'Inter. A questo proposito Suning dovrebbe convincerlo con tanti soldi, e proponendogli di essere l'afiere di un progetto seriio e vincente. E' irrealistico? Non lo so ma credo che comunque, se Suning vorrà fare il salto di qualità, la strada dovrà essere questa. E un giocatore come Goretzka, se lo vuoi prendere, non costerà mai così poco come adesso.

      Elimina
    2. In questo caso bisognerebbe avere intavolato una trattativa seria con il ragazzo e il suo entourage già adesso... Hai ragione su quello che dici ovviamente,solo, possiamo offrire al giocatore un contratto importante e prospettive importanti di carriera? La speranza è sì... Bisogna convincerlo. Senza considerare le possibili insidie di altri superclub tipo il solito Bayern...

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. Sì, hai ragione, ma infatti trattare giocatori forti a scadenza contratto mi sembra una soluzione per poterne provare a prendere più di uno. È chiaro che in caso di piazzamento in CL ci voglia un giocatore forte per reparto... E hai ragione su quello che dici su Kondo. Purtroppo forse a gennaio potremmo in questo ancora pagare l'incertezza sulla possibile qualificazione alla prossima CL. Poi chissà... l'Inter è comunque l'Inter e un grande club, i blasone rimane e se siamo messi bene in classifica e Suning è convincente economicamente e i rapporti con il procuratore del giocatore sono buoni... Bisogna incastrare tutte queste cose e anche confidare nel buon lavoro di Sabatini e Ausilio ovviamente.

      Elimina
    5. Certamente Emiliano, resta il fatto che in futuro, una volta rientrati nel giro della Champions, se non vogliamo fare i comprimari, credo che la strada dovrà essere quella di puntare su quei giocatori che fanno la differenza e ancora non sono campioni pienamente affermati. Giocatori come Goretzka insomma. In fondo quando abbiamo preso Kondogbia non aveva un profilo meno "importante" del tedesco. Insomma, credo che, pur investendo con oculatezza, la Champions richiederà un salto di qualità anche a Suning, e Goretzka potrebbe essere (posticipando il pagamento in estate) il primo banco di prova per dimostrarlo. Anche perché tu parli di Bayern, ma pensa se andasse alla JUve...

      Elimina
    6. Sai, poi secondo me è difficile che rientremo in CL senza essere dei comprimari. Ma non è tanto questo: l'importante sarà comuqnue rinforzarsi per poterci ritornare l'anno dopo e poi l'anno dopo. Cioè dobbiamo rientrare stabilmetne in CL e non farlo in maniera occasionale.

      Elimina
  9. Il problema che forse sottovalutate è che siamo sotto settlement agreement dell uefa,che prevede pareggio di bilancio per ancora 2 anni.

    RispondiElimina
  10. Su Goretzka : è l'unico big ragionevolmente prendibile. A giugno si libera e secondo me lo Shalke lo da' a gennaio.
    So anche che in società ci stanno pensando seriamente.

    RispondiElimina
  11. Fosse per me sacrificherei sia j.mario che brozovic per goretzka... Ma non so quanto possa essere un obiettivo raggiungibile

    RispondiElimina
  12. Io a Goretzka non ci credo. sarebbe un gran colpo non sono sul piano tecnico ma su quello del fascino che la società ritornerebbe ad avere, dimostrando che vuole davvero entrare tra le top europee. Ma Goretzka andrà al Bayern che in Germania controlla tutto come la juve da noi.
    Poi il cambio Joao Pastore lo farei: solo se ci dessero 30 milioni in aggiunta.
    per me a gennaio servirebbero come il pane un centrocampista con qualità diverse dai nostri, considerando che da trequartista possono giocare Joao Brozo e Borja. Volendo anche Eder.
    Non necessariamente un titolare, ma una valida alternativa, meglio se giovane e con margini di miglioramento.
    Poi servirebbe un esterno offensivo di scatto e fantasia: inutile parlare dei due giovani che abbiamo. Se hai ambizioni quelli devono acclimatarsi con tanta tanta calma.
    Dietro o prendi uno forte o puoi fare a meno, perché abbiamo pur sempre il Rano e, se Santon fosse davvero recuperato a certi livelli, volendo avremmo anche D'Ambrosio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ieri ho ascoltato l'intervista post partita del mister e partendo dal presupposto che lo considero uno che se parla è solo perchè è sicuro di quello che dice mi ha fatto piacere ascoltare la sua analisi attuale della rosa e sono contento del fatto che Santon sta ritornando sui livelli degli inizi...Incrociamo le dita! :D

      Elimina
  13. La partita di oggi è a rischio, come tutte le altre partite, anche e soprattutto quelle con squadre medie (come la Samp) e di bassa classifica.
    Noi abbiamo particolari difficoltà ad attaccare le squadre che si chiudono e ripartono in velocità.
    Ma nell'arco di un campionato anche gli squadroni top top perdono dei punti contro le medio-piccole, che sulla carta sono inferiori.
    Perderemo altri punti (oltre a Bologna) con queste squadre. ma è importante che accada il più tardi possibile, perché ci sarebbero meno occasioni...di ricaduta.
    Quando accadrà comunque non sarà importante il fatto in sé, per i motivi che ho detto, ma come reagiranno la squadra, la società e l'ambiente

    RispondiElimina
  14. E' vero che il Bayern raccoglie il meglio dei giocatori tedeschi ma è anche vero che ultimamente non sono pochi quelli che rimpiangono di essere andati lì. Il discorso è sempre il solito, al Bayern sei uno dei tanti, da noi potresti essere il simbolo di una scquara che torna a porimeggiare. E il fairplay non è un problema, basta saperlo maneggiare come quando abbiamo speso camionate di milioni di euro per Joao Mario e simili. Stavolta poi basterebbero Goretzska e un altro paio di buoni giocatori per sistemare la squadra e, si spera, con i soldi della champions, le sponsorizzazioni maturate in questo anno, le cessioni eventuali di qualche Brozovoc-Joao mario, di avere un bel gruzzolo a disposizione. L'incognita vera è il giocatore. Se è vero che in società ci stanno pensando seriamente (Fonti?:-) significa anche che forse han no qualche feedback positivo, no?

    RispondiElimina
  15. Non sarebbe il caso di aggregare Emmers alla prima squadra fino a Gennaio, vista la penuria di centrocampisti?

    RispondiElimina
  16. Per stasera prevedo un pareggio

    RispondiElimina
  17. Risposte
    1. Sembrerebbe la scelta più giusta.

      Di loro temo particolarmente gli attaccanti. Mi piacciono molto sia Quagliarella che Zapata... ovviamente spero che oggi sembrino due brocchi. :)

      Elimina
  18. A me piace sempre "compromettermi" durante :-) Sembra proprio che dopo Napoli abbiamo svoltato anche sul piano del gioco

    RispondiElimina
  19. Secondo me nel secondo tempo scatta il momento di Karamoh

    RispondiElimina
  20. Che bella Inter...

    Don Antonio spettacolare come Borja. Bene tutti. Menzionerei Nagatomo e soprattutto D'Ambrosio che per me in questo momento è uno dei migliori esterni del campionato. Mi trovo stranamente d'accordo con Caressa che ha praticamente replicato il contenuto di un mio tweet in cui 'suggerivo' a Ventura di tenerne conto anche data l'intesa proprio con questo imprescindibile Candreva.

    Comunque dopo Napoli - Inter avevo scritto:

    'Così come potrebbe aiutare migliorare la resa dei calci piazzati: possiamo sicuramente fare di più sugli sviluppi dei calci di punizione e sui calci d'angolo e su questo aspetto dobbiamo lavorare molto perché a volte anche una sola di queste situazioni può decidere la partita.'

    Penso che oggi siamo stati particolarmente efficaci sotto questo aspetto... Continuiamo così, sono momenti chiave per decidere le partite.

    RispondiElimina
  21. il prossimo che mi dice che Icardi è tutto illusorio lo considero juventino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai, le critiche non mancheranno............

      Elimina
    2. Icardi IN AREA è nei primi 5 del mondo. Senza dubbio

      Elimina
  22. 2-0 che ci sta stretto. Ovviamente da OGGI non si contano più i pali......

    RispondiElimina
  23. Buon primo tempo. Grande intensità e continuità di gioco. Borja a tratti sublime. Skrinjar eccellente cosi come candreva. Icardi serpentesco in area fa un gol bellissimo e quando negli undici metri si conferma un vero fenomeno, ma deve giocare meglio fuori dall'area e in assistenza, inoltre alcuni movimenti sul primo palo potevano essere fatti meglio.
    Perisic abbastanza bene, ma può fare di piu...certo...quel palo...
    Buon primo tempo davvero, contro una samp che è venuta a giocarsela concedendoci spazi.
    Bene cosi.

    RispondiElimina
  24. Buona partita. Adesso giochiamo di squadra. Cortesemente aggiornate il conto dei pali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La stampa ORA non lo aggiornerà piu...

      Elimina
  25. Mamma mia che Inter. Sono d'accordo con Fabio, Icardi in area è devastante, ma deve cercare di migliorare molto il fraseggio sulla trequarti.

    RispondiElimina
  26. per favore almeno in questo momento evitiamo di fare le pulci a Icardi, non so se avete apprezzzato il cambio di gioco nell'azione del suo gol

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era da un bel po' che dovevamo trovare le pulci a questa squadra...bel segnale

      Elimina
  27. per ogni pulce a Icardi io ne faccio una a Dalbert, siete avvisati :D :P

    RispondiElimina
  28. 3 pali e l'errore di Handa, mai tranquilli del tutto.

    RispondiElimina
  29. Il goal subito mi ha fatto proprio arrabbiare. Non sopporto prendere goal in questo modo. Mi ha ricordato il secondo goal subito del derby, ho provato la stessa rabbia. Ora voglio che reagiscano e riprendano il controllo del match...

    RispondiElimina
  30. Ribadisco... Icardi DEVE avere più qualità fuori dall'area. Due contropiedi non sfruttati possono essere determinanti...
    Avrei cambiato priam borja e candreva per cancelo e eder.
    Santon a mio avviso difensivamente non da più garanzie da parecchi anni. Non conterei sul suo contributo.

    RispondiElimina
  31. La migliore partita finisce in sofferenza. Ovviamente diranno che siamo...fortunati. Oggi niente san palo e manco san handa, anzi.

    RispondiElimina
  32. Siamo andati in grande difficoltà sul piano fisico secondo me, dopo aver fatto un grandissimo primo tempo. La Samp ne aveva di più e chiaramente aveva anche più motivazioni. Partita molto sofferta alla fine dopo averla lungamente dominata... però va bene così. Sono curioso di sentire Spalletti se parlerà effettivamente di stanchezza dei giocatori e se avrà qualcosa da recriminare ai ragazzi.

    RispondiElimina
  33. Troppi pochi minuti per giudicare Santon secondo me.

    RispondiElimina
  34. Grande partita che speriamo significhi, dopo la prestazione di Napoli, un salto di qualità in termini di convinzione della propria forza e delle proprie possibilità. Nel secondo tempo direi che Spalletti non è stato impeccabile. Candreva e Borja ad un certo punto sono scomparsi dal gioco, cosa normale visto quanto hanno speso, peraltro sappiamo che è un qualcosa che si ripete un po', soprattutto nel caso di Borja, ogni partita. Secondo me Spalletti ha sbagliato a non fare i cambi al momento giusto, quale partita più di questa, sul 3-0 e praterie che si aprivano in campo, era più adatta di questa per riprovare Karamoh?

    RispondiElimina
  35. Le mie pagelle che tantoo vi fanno arrabbiare :-)

    Handa 5,5 (troppa sufficienza sul primo gol)
    Nagatomo 7 (ottima partita)
    Miranda 6,5 (benissimo il primo tempo cala con la squadra)
    Skrinjar 7(il solito, impreziosito dal gol)
    D'Ambrosio 6,5 (primo tempo eccellente nel secondo soffre maggiormente)
    Candreva 6,5 (come d'ambrosio, troppa imprecisione nel finale)
    Vecino 7 (finché in campo si sente eccome.. quantità e qualità)
    Gagliardini 6 (buonissimo primo tempo, senza vecino cala vistosamente)
    Borja 6,5 (solito primo tempo spettacolare, cala nella ripresa)
    Perisic 7 (giocatore totale)
    Icardi 7 (doppietta, ma deve migliorare fuori area. In area ha pochi eguali al mondo)
    Eder s.v
    Santon s.v (ma quagliarella gli segna in testa)
    J.mario 5 (lanciato 2 volte in contropiede solitario verso la porta... Non riusciamo ad andare in gol)
    Spalletti 6 (a mio avviso cambi non perfetti... però 3 punti...ha ragione lui :-) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse avrei dato qualcosa in più a D'Ambrosio che come Candreva nel primo tempo è stato gigantesco. Gagliardini a me è piaciuto molto, in fase di interdizione è veramente forte. Fa qualche errore con la palla tra i piedi quando questa 'scotta' ma può migliorare solo giocando secondo me sotto questo aspetto...

      Spalletti almeno 6.5. Sta facendo un lavoro incredibile... D'accordo che forse con i cambi si poteva fare di meglio, forse ha anche voluto approfittarne per 'provare qualcosa'...

      Elimina
    2. Vista la sofferenza finale non potevo dare 7 a tutti :-)

      Elimina
  36. Giusto sul 3-0 bisognava anticipare i cambi.
    Ma che partita amici, con questa squadra ci si diverte. Giocano come se stessero insieme da anni. Stasera tre pali a zero, per favore segnatelo.
    La Samp è comunque una buonissima squadra che darà fastidio a tanti.

    RispondiElimina
  37. Dimenticavo: per una notte siamo in vetta alla classifica. Ve lo avevo anticipato qualche mese fa : non vinceremo lo scudo ma nella lotta per il vertysgomiteremo a lungo.

    RispondiElimina
  38. A Gennaio scambio Skriniar-Icardi per Kalinic e Bonucci + 30ml agli INDEBITATI . AMALA SEMPRE

    RispondiElimina
  39. Contento e incavolato, qualche pulce ancora rimane...

    RispondiElimina
  40. Se il pareggio a Napoli non ci ha saziati, gli ultimi venti minuti saranno in motivo in più per fare il massimo a Verona.

    RispondiElimina
  41. Anche quando giochiamo bene, ci complichiamo terribilmente la vita. PAZZA INTER, AMALA!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  42. Se devo trovare una cosa che non mi è piaciuta è stato l'ingresso di Joao Mario, conduceva un pressing alla balotelli, correva pochissimo e male, sempre in ritardo e senza mai cambiare il passo pure quando il suo uomo lo cambiava. Deve riprendersi fisicamente, ma ora come ora preferirei un giocatore che mi dia più fisicità e ritmo quando entra. Oggi qualcuno aveva proposto Emmers, penso che ora come ora ci darebbe un apporto migliore rispetto a J.Mario.

    RispondiElimina
  43. Ridendo e scherzando.... 26 punti su 30 e primo posto temporaneo in classifica.
    Bravi ragazzi

    RispondiElimina
  44. Solito post a caldo in attesa di quello di Luciano: https://fratellidelmondo.blogspot.it/2017/10/una-bella-inter-ma-vinciamo-ancora.html

    RispondiElimina

Printfriendly